RipuliAMO Torre Calderina

 Sabato 21 giugno dalle 10 alle 12:30 tutti in spiaggia

RipuliAmo Torre Calderina

Continua l’impegno del Comitato di protezione, salvaguardia e sviluppo dell’Oasi naturale di Torre Calderina all’indomani dell’ok del Ministero dell’Ambiente per avvio dell’iter per l’istituzione di altre quattro aree marine protette in tutta Italia tra cui proprio quella di Torre Calderina tra Molfetta e Bisceglie. 

L’istituzione di queste nuove Aree Marine Protette è prevista dalla legge di stabilità 2014, si passerà dalle 27 aree già istituite a 31.

{AG rootFolder=”/images/sampledata/” thumbWidth=”200″ thumbHeight=”120″ thumbAutoSize=”height” arrange=”priority” backgroundColor=”ffffff” foregroundColor=”808080″ highliteColor=”fea804″ frame_width=”500″ frame_height=”300″ newImageTag=”1″ newImageTag_days=”7″ paginUse=”1″ paginImagesPerGallery=”10″ albumUse=”1″ showSignature=”1″ plainTextCaptions=”1″ ignoreError=”1″ ignoreAllError=”0″ template=”listed” popupEngine=”slimbox”}torrecalderina{/AG}

 

Il sito di Torre Calderina, di straordinario interesse naturalistico, è luogo preferenziale per l’avifauna in transito lungo le coste occidentali della Puglia per le rotte migratorie, grazie alla presenza di zone umide come la vicina Cala Pantano, e ha come emblema proprio Torre Calderina, torre costiera del XVI secolo, facente parte del complesso sistema di torri di avvistamento del Regno di Napoli. Già il progetto di illuminati imprenditori dell’Oasi naturale Torre Calderina, costituita dal lontano 1983, si era basato sul recupero, sul ripristino e sul rispetto delle peculiarità di questa zona in maniera ecocompatibile, al fine della salvaguardia della natura costiera, della zona protetta marina e dei suoi ecosistemi. Molte specie infatti, come il delicato cavaluccio marino (hippocampus guttulatus), hanno trovato il loro habitat ideale tra queste acque, eliminati ormai cemento e plastica a favore di ciottoli e legno. Più di un anno fa si è anche costituito il Comitato di protezione, salvaguardia e sviluppo dell’Oasi, il cui portavoce, Nicola Pertuso, può dirsi soddisfatto a nome di tutti i firmatari. La soddisfazione è piena, pero’ non bisogna abbassare la guardia, sottolinea Pertuso a nome del comitato, divenuto punto di riferimento per le iniziative di educazione ambientale, vigilanza di eventuali abusi sul territorio, controllo degli scarichi abusivi e della pesca sottocosta.

 “No all’antropizzazione dell’area, sì ad un turismo sostenibile”, questo il credo del Comitato che sabato 21 giugno si fa promotore dalle ore 10,00 alle ore 12,30 la quarta edizione della manifestazione di pulizia della spiaggia denominata “RipuliAMO Torre Calderina”, che quest’anno ha assunto come ideale mascotte la figura dell’ecologista Lisa Simpson e della sua allegra famiglia (I Simpson). Assieme al Comitato promuovono l’iniziativa il Centro Studi e Didattica Terrae – Gestione CEA (Centro di Educazione Ambientale “Ophrys”), realizzata  in collaborazione con Legambiente Molfetta, WWF Molfetta, l’azienda Municipalizzata ASM di Molfetta e gli altri partner del progetto: Villaggio Lido Nettuno, MuMART – Museo Marino Artistico, Poseidon Blue Team, I Guardiani del Mare, Il Centro Visita Torre dei Guardiani, La Meridiana edizioni. La manifestazione è aperta a tutti ed è gratuita, un’ottima occasione per passare una giornata al mare e al tempo stesso far capire ai più piccoli, e non solo, come il nostro personale impegno può fare la differenza per la protezione del nostro mare e delle nostre spiagge. La manifestazione avrà inizio dal Villaggio Lido Nettuno e proseguirà in direzione Torre Calderina.

 red. Arte e Luoghi

Promotori della manifestazione: Comitato di Protezione, Salvaguardia e Sviluppo dell’Oasi Naturale di Torre Calderina e il Centro Studi e Didattica “Terrae” – Gestione CEA (Centro di Educazione Ambientale “Ophrys”).

Partner del progetto: Villaggio Lido Nettuno, MuMART – Museo Marino Artistico,Poseidon Blue Team, I Guardiani del Mare, Il Centro Visita Torre dei Guardiani, Legambiente Molfetta, WWF Molfetta, La Meridiana edizioni e l’azienda Municipalizzata ASM di Molfetta, da anni al nostro fianco per la manifestazione fornendo il supporto logistico e i materiali per effettuare la raccolta dei rifiuti (guanti, sacchi, pinze, ecc.) e i mezzi per il trasporto.

 

Oasi Naturale Torre Calderina

SS 16 km 771,500 Molfetta (BT)-Italia-Puglia

Info 080 3384569 // villaggiolidonettuno.it

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)