dalla Biennale di Venezia al Bid Book di Lecce 2019

Il 24, 25 e 26 agosto palazzo Foresta  ospita un pezzo di “architettura della luce”della Biennale di Venezia dove tradizione e innovazione si fondono in un continuo rimando tra globale e locale.

 Casa Eutopia per S.Oronzo

Proiettate su 3 vetrine di Galleria Foresta 180 slide, 22 minuti di filmati per raccontare il lavoro di questi mesi di Casa Eutopia per Lecce 2019

Il 24, 25 e 26 agosto, palazzo Foresta- iArchitettura, sede del coworching di casa Eutopia-Lecce2019(via F.D’Aragona), si “accende” con una nuova istallazione di arte urbana di immagini e luci, in occasione dei festeggiamenti di S.Oronzo e a poche settimane dalla consegna alla Commissione Europea del Bid Book, la versione elaborata e dettagliata del dossier della candidatura di Lecce a Capitale Europea della Cultura  2019.

Le tre vetrine, nell’occasione ribattezzate Giusto, Oronzo e Fortunato, diventano il luogo dove incastonare “l’architettura della luce” dei fratelli Parisi, storica azienda di luminarie di Taurisano, sulla scia dell’imponente lavoro recentemente realizzato dalla ditta salentina alla 14°Mostra internazionale d’Architettura della Biennale di Venezia, illuminando il paglione “MondItalia”, fortemente voluto dal noto architetto olandese, nonché direttore della mostra, Rem Koolhaas che gli ha commissionato un portale alto 7 metri e largo 20 denominato “Luminaire”, con cui dare un degno benvenuto ai visitatori sotto il luccicante sfavillio della luci LED che si riflettono nelle geometrie di cristalli Swarovski.

“Portiamo la nostra entusiasmante esperienza veneziana con Koolhaas nella galleria Foresta, come contributo a Lecce 2019 – spigano i Fratelli Parisi – perché iArchitettura rappresenta in piccolo l’essenza della mostra MondItalia, un progetto multidisciplinare e polifonico dove architettura, arte, cinema, danza, teatro e musica contribuiscono,insieme, a raccontare un territorio”.

Contemporaneamente, nelle tre vetrine andrà in scena un percorso narrativo fatto per fotogrammi e immagini, filmati da 22 minuti e 180 slide, raccolti e prodotti dall’occhio attento di IMovePuglia.Tv, che documentano giorno per giorno l’autonomo e spontaneo coinvolgimento dal basso condotto da casa Eutopia, il lavoro e le iniziative realizzate in questi mesi attraverso l’architettura per Lecce 2019 inserite nel Bid Book.

“Un contributo alla festa ma che nello stesso tempo va oltre la festa, una riflessione laica- afferma l’architetto Alfredo Foresta- un resoconto pubblico e un pubblico riconoscimento per gli uomini che hanno realizzato iArchitettura”- il progetto pilota promosso a marzo scorso dal gruppo Foresta, a supporto della candidatura di Lecce 2019, con il coinvolgimento di una filiera di imprese locali e con il coworking di neo laureati.”La candidatura é stata l’occasione per proporre i propri progetti in una visione comune, un progetto nel progetto dove coinvolgere per essere coinvolti, valorizzare per essere valorizzati, per quelli che siamo e non per ciò che abbiamo”.

La mostra assume un atto dovuto e un ringraziamento a chi a creduto nel progetto, anche per i 4 giovani architetti dell’associazione archiSTART fondata da Giacomo Poti, rientrante in iArchitettura-casaEutopia, che con workshop e concorsi sull’abitare sostenibile hanno portato sul territorio oltre 600 giovani progettisti da tutto il mondo in due mesi, fornendo testimonianze tangibili che vogliono mostrare attraverso i filmati che verranno proiettati a galleria Foresta, prima ai cittadini e ai turisti che alla Commissione Europea. Una formula vincente basata sull’arte urbana e l’architettura che diventano momento di riflessione collettivo, occasione di aggregazione. “Uno spot del Salento -dice Poti – che aggiunge alla festa le immagini del nostro progetto parallelo, autonomo e autofinanziato, che racconta la nostra estate 2014, all’interno della strategia programmatica di Airan Berg per Lecce 2019”.

(fonte: comunicato stampa)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)