Tuglie incontra. Al via la quinta edizione del festival

Dal 4 al 20 luglio, Piazza Garibaldi, a Tuglie

RITA BORSELLINO APRE UFFICIALMENTE LA QUINTA EDIZIONE DI

TUGLIE INCONTRA 2015 – FESTIVAL NAZIONALE DEL LIBRO

 

In arrivo Andrea Scanzi, Ferzan Ozpetek, Federico Rampini, Albano Carrisi, Adua Villa, Paola Maugeri, Gianluca Longo, Fabio Zavattaro, mons. Vito Angiuli, don Antonio Sciortino e Antonio Caprarica

 

Entra nel vivo la quinta edizione di “Tuglie Incontra”, il Festival Nazionale del Libro, organizzato e diretto artisticamente dal giornalista Gianpiero Pisanello.

Location del Festival, in programma dal 4 al 20 luglio 2015, il salotto per eccellenza di Tuglie, Piazza Garibaldi, nel borgo antico del paese, in provincia di Lecce, a pochi chilometri dal mare di Gallipoli.

Ad aprire ufficialmente il Festival, è la sorella di Paolo Borsellino, RITA BORSELLINO, intervistata dalla giornalista Lara Napoli. Introduce la serata intitolata “Sulla strada della legalità” l’organizzatore Gianpiero Pisanello.

Rita Borsellino è nata a Palermo il 2 giugno 1945. E’ laureata in Farmacia, sposata e madre di tre figli. Il suo impegno sociale inizia dopo la strage di via D’Amelio dove perse la vita il fratello, il giudice Paolo Borsellino. E allora, infatti, che da mamma e farmacista, riservata e dedita alla famiglia, Rita Borsellino inizia a operare nel sociale, soprattutto nelle scuole,  per costruire e rafforzare la coscienza antimafia in Sicilia e in tutto il Paese. Nel 1998 viene eletta presidente dell’Associazione Piera Cutino guarire dalla talassemia Onlus con sede a Palermo ed attualmente è presidente onorario. Con l’Arci ha dato vita alla Carovana Antimafia e con don Luigi Ciotti all’Associazione Libera contro le mafie, di cui è stata vicepresidente prima e presidente onoraria poi  fino al 2006 quando si candida come presidente dell’Unione alle regionali in Sicilia. Per sostenere la sua candidatura nascono in tutta l’isola 200 comitati spontanei, formati da  partiti e società civile organizzata, chiamati cantieri, che elaborano il programma partecipato.  Da questo fermento nasce il movimento Un’Altra storia, di cui Rita Borsellino è Presidente. Un movimento che in nome del cambiamento vuole mettere insieme i partiti dell’Unione, la società civile organizzata siciliana e i giovani. Nell’aprile 2009 si candida alle elezioni europee e il 7 giugno dello stesso anno viene eletta europarlamentare, dopo una intensa campagna elettorale condotta fra la Sicilia e la Sardegna, ottenendo un successo sorprendente, ben 229.981 voti,  un risultato  che la rende la seconda candidata più votata in Sicilia. Nel 2012 costituisce il Centro Studi Ricerche e Documentazione Sicilia/Europa “Paolo Borsellino”, di cui è Presidente onoraria,  che ha tra le proprie finalità quelle di riportare alla luce e custodire fonti documentarie e testimonianze di esperienze educativo-didattiche sorte su territorio siciliano e ispirate a innovativi modelli di più ampio respiro europeo.

La quinta edizione di “Tuglie Incontra – Festival Nazionale del Libro” si arricchisce anche dei “Laboratori del Gusto” a cura di Slow Food Neretum. Location degli incontri la Sala Unione Servizi Volontari di Piazza Garibaldi a Tuglie.

Il primo appuntamento è fissato per il 4 luglio, alle ore 22.30, per il Laboratorio del Gusto “Formaggi e latticini del Salento”: degustazione guidata di mozzarelle, ricotte, primosale, caciocavallo, e di diverse declinazioni dell’arte casearia salentina in abbinamento a prodotti da forno e a due vini del territorio.

Per info e prenotazione: 338/7755897 – 328/1492261 – Costo 15 € per i Laboratori del Gusto; Costo 10 € per “Mani in Pasta Baby” e “Mani in Pasta Adulti”.

 

Per maggiori informazioni:

348/5465650 tuglieincontra@gmail.com

(fonte: comunicato stampa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)