Io Posso. Tutti al mare

A San Foca prende il via il progetto “Io posso”

Abbattere le barriere architettoniche. Volere è potere dice un vecchio adagio. E lo dimostra in pieno San Foca, nel comune di Melendugno. Da questa sera grazie al progetto “Io posso” il mare diventa accessibile anche per chi non lo credeva possibile. A San Foca si inaugura “La terrazza” una spiaggia attrezzata per chi ha ridotte capacità motorie e per a chi è affetto di sla.Interverranno al taglio del nastro don Luigi Ciotti presidente di Libera, Marco Potì sindaco di Melendugno, Giovanni Gorgoni direttore della ASL Lecce, Orietta De Pascali referente  provinciale Aisla, Giorgia Rollo presidente associazione 2HE. La musica del gruppo “Two of Us” accompagneranno la visita alla struttura illumminata da suggestive lanterne.

La realizzazione del progetto si deve alla sinergia tra l’Associazione 2HE-Center For Human Health and Environment e il gruppo Pazzi per Gaetano.

2HE-Center For Human Health and Environment – 2HE, costituita nel giugno 2014, è composta da sei giovani professioniste impegnate nell’ambito della biologia, biotecnologia, economia e giurisprudenza.

L’Associazione ha come obiettivo primario quello di sensibilizzare attività di studio e di ricerca scientifica su temi quali salute, ambiente, management, patrimonio storico-artistico e culturale, economia, innovazione tecnologica, trasferimento tecnologico e ricerca scientifica applicata. Svolge attività di utilità sociale, culturale, consulenza e formazione, per promuovere il progresso scientifico, l’innovazione e una cultura d’impresa etica e sostenibile.

Pazzi per Gaetano è un gruppo di persone (amici e familiari) con differenti professionalità e competenze, accomunati dal grande affetto per Gaetano, il primo ad aver dato voce a “Io posso”. Da febbraio 2015 il gruppo si ingrandisce a vista d’occhio con un interminabile passaparola. A oggi, è impossibile dire quanti siano i suoi membri, perché aumentano progressivamente e senza sosta.

Il gruppo ha come obiettivo primario quello di abbattere ogni forma di barriera – fisica, mentale e sociale – che impedisca, a chi è affetto da disabilità, di migliorare la qualità di vita in relazione ai propri obiettivi, alle proprie aspettative e ai propri interessi. Le postazioni attrezzate sulla spiaggia libera a San Foca (marina di Melendugno) da oggi garantiranno a due ospiti affetti da SLA e ad altri 4 ospiti con diverse disabilità neuromotorie, la possibilità di accedere al litorale in totale tranquillità, assistiti da personale qualificato (infermiere, operatore socio sanitario e bagnino). Il servizio è offerto gratuitamente, tutti i giorni della stagione estiva (dal 1 Agosto 2015 al 15 Settembre 2015), nelle fasce orarie 8-11 e 17-20 (2 postazioni SLA) e 9-19 (4 altre postazioni). Realizzato grazie alla generosità del Comune e di donatori privati, è possibile contribuire al mantenimento del servizio con una piccola donazione. Per tutte le modalità di prenotazione e di accessibilità si può visitare il portale www.terrazza.ioposso.eu o telefonare al 366 1810331.

red. Arte e Luoghi

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)