Masseria Sant’Angelo. #LaPoesiaNellePiccoleCose

Domenica 20 gennaio La Scatola di Latta farà tappa presso la meravigliosa Masseria Sant’Angelo – Corigliano d’Otranto (LE) , per festeggiare la lunga storia d’amore degli artisti ultranovantenni Giovanni e Angela Avantaggiato e apprendere la storia della masseria.

Dal 2014, noi de La Scatola di Latta, siamo sempre più convinti che la bellezza e la ricchezza risiede nelle piccole cose, nel brillio d’occhi della gente “comune”, nelle pieghe delle mani artigiane e contadine, nei sorrisi degli anziani e dei bambini, nei versi inediti dei poeti di paese e nei suoni e memorie dei luoghi “semplici e fuori commercio”. Per questo promuoviamo la rassegna itinerante #LaPoesiaNellePiccoleCose .

Domenica 20 gennaio verso le 10e47 ci incontreremo in masseria per fare una passeggiata rurale e comunitaria.

Visiteremo la campagna, gli orti, “la fauna domestica”, il museo all’aperto, “il Parco della Pietra” frutto della passione dei proprietari Ulia e Rocco Avantaggiato per la pietra e tante altre sorprese. A farci compagnia ci saranno le capre, galline, cavalli, asini, gatti e cani.

Verso le 13 e qualcosa pranzeremo convivialmente nutrendoci dei prodotti e la cucina della Masseria (PRENOTARE ENTRO SABATO 19 GENNAIO ALLO 0836 320575 AL COSTO DI 15 EURO). Ci aspettano: pittule, peperoni fritti, zucca scapece, pasta fresca con sugo alle erbe, formaggio, insalata con maialino arrosto al preosecco,acqua vino, caffe e dolce

Dalle 15e03 ognuno potrà raggiungere la masseria per festeggiare la vita e la coppia di artisti Giovanni e Angela Avantaggiato (186 anni in due!).
Giovanni Avantaggiato è una figura emblematica che la tradizione popolare salentina vanta tra i suoi più attivi depositari: cantore novantenne, nato e cresciuto a Corigliano d’Otranto, rappresenta oggi un custode di arcaici saperi, che nella sua musica vengono alla luce. La voce e il suo inseparabile organetto, gli ingredienti principali per un amalgama sonoro dal corpo affascinante. Sarà possibile ascoltare le meravigliose polifonie salentine, anche dette canti a “parauce”, stornelli, canti a sdegno, pizziche.
Angela, accompagna suo marito Giovanni non solo con la sua solare presenza, ma su richiesta anche con il suo canto. Quando decide di salire sul palco accanto a suo marito, insieme riescono a creare un’atmosfera che rimanda a tempi andati, di cui possiamo leggerne testimonianza.

Siete invitati a portare cunti, canti, poesie, strumenti e sonareddhi!!!

L’evento nasce dall’entusiasmo fra La Scatola di Latta e Masseria Sant’Angelo.

Iscriviti a: Bla Bla Scatola di Latta – Cerca/Offri passaggio per eventi della scatola

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)