L’Ufficiale Rizzo a Martano

“Cominciano sempre così le improbabili indagini dell’Ufficiale Rizzo. C’è lui che sta leggendo e gli arriva una telefonata o una lettera. E qualcuno, dal suo misterioso e poco conosciuto ufficio lo manda in giro per la Terra d’Otranto a risolvere curiosità e intrighi. Stavolta, nella busta c’era un libro e il solito foglio con le disposizioni”. Sabato 9 febbraio, ore 19,   l’appuntamento con l’autore Raffaele Polo e “Le improbabili indagini dell’Ufficiale Rizzo” (Robin Edizioni) sarà a Martano nella farmacia Corte Grande Farmacia Letteraria per una nuova avvincente “puntata”. Dialogheranno con l’autore Antonietta Fulvio e Marta Tarantino.

Ingresso libero

“Uno scrivere, un modo di raccontare indubbiamente fuori dal comune sentire, quello di Raffaele Polo. Non è facile trovare aggettivi per definirlo: accattivante? Evocativo? Surreale? Misteriosamente affascinante? Intrigante? Sornione? Sì, perché nel suo raccontare ha una caratteristica che molto di rado ho riscontrato nell’altrui scrivere, seppur di nomi illustri: Raffaele Polo si fa beffe delle convenzioni del tempo, dello spazio, dei luoghi comuni della mente e dello snocciolarsi della vita quotidiana. Con una scrittura fortemente evocativa, trasporta il lettore nello spazio e nel tempo; certo, lo sanno fare anche altri, ma la sua abilità è particolare: salti repentini tra presente e passato che però non recano alcun nocumento allo scorrere degli eventi. Perché per Raffaele Polo la dimensione temporale ha altre misure, e riesce a calare il lettore in una diversa visione spazio/tempo, coinvolgendolo a tal punto da rendere credibili eventi surreali”. (Dalla prefazione di Dedo di Francesco)
Da sempre il giornalista e scrittore Raffaele Polo scrive e ambienta le sue storie nel Salento legando alla produzione letteraria la ricerca e la promozione del territorio cui è profondamente legato.
Il libro, edito Robin Edizioni – Biblioteca del Vascello, nella collana Giallo e nero d’Autore, raccoglie quattro indagini del valente Ufficiale Rizzo personaggio creato dallo scrittore giornalista che spinto da un amore incondizionato verso il Salento da sempre riesce a tessere storie affascinanti e ricche di spunti di riflessione.
Le indagini di Rizzo sono, dunque, ambientate rispettivamente a Calimera, Castro, Melendugno e a Lecce, nel popoloso quartiere della 167, attorno alla chiesa di San Giovanni Battista. Dal cuore della Grecià, con un omaggio alla memoria del poeta Franco Corlianò, strada facendo i personaggi che animano le pagine del noir incrociano persone reali, come amministratori, intellettuali e operatori della comunità salentina. Reale e immaginario sono due piani contrapposti che trovano sempre un punto di incontro nella produzione letteraria di Raffaele Polo che fa dell’improbabile il punto di inizio e di arrivo di storie che evocano atmosfere salentine ed esaltano un patrimonio umano e artistico come quello del Salento che il più delle volte è sotto i nostri occhi e non ci soffermiamo abbastanza per osservarlo veramente.
Laureato in Lettere e in Pedagogia, Raffaele Polo è giornalista e collabora con diverse testate tra cui il Nuovo Quotidiano di Puglia e Leccecronaca.it. Si occupa da sempre di scrittura, critica d’arte, poesia dialettale e teatro curando tra l’altro la pubblicazione delle commedie di William Fiorentino. Autore di numerosi libri in cui da sempre il Salento è luogo della memoria e scenografia in cui far muovere i suoi personaggi tra Storia, mistero, realtà e immaginazione.

 

Farmacia Letteraria

Corte Grande

piazza Assunta, 31 Martano

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)