#iorestoacasa. Fermiamo il contagio

Un hashtag #iorestoacasa e la mobilitazione corre sul web: ‘Fermiamo il contagio’. Artisti e musei insieme sui social per contrastare diffusione del virus.

In queste ore sono tanti gli artisti che stanno aderendo alla campagna #iorestoacasa nata spontaneamente sulla rete e rilanciata dal ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini che invita a limitare le relazioni sociali per combattere la diffusione del Covid-19.

Jovanotti, Sorrentino, Ligabue, Fiorello, Amadeus, Maria Grazia Cucinotta, i Negroamaro, Beppe Fiorello, Francesca Archibugi, Cristiana Capotondi, Tiziano Ferro, Enrico Lucci, Antonella Clerici, i Pinguini Tattici Nucleari, Barbara Foria tra i tanti artisti che invitano a fermare il contagio restando appunto a casa. Leggere un buon libro, guardare un film o navigare in rete per scoprire e viaggiare in un altro modo.

Anche le più importanti istituzioni museali chiuse per il decreto stanno in queste ore di massima preoccupazione invitando il pubblico a scoprire il nostro patrimonio artistico e architettonico restando a casa . I musei reali di Torino, Pompei, il Colosseo, gli Uffizi, Palazzo Reale di Napoli, il museo Egizio, Palazzo Barberini, la Galleria nazionale d’arte moderna e Contemporanea di Roma, il museo archeologico di Cagliari, il parco archeologico dei Campi Flegrei, il museo d’arte orientale di Venezia, Capodimonte, il Museo Omero di Ancona, la Galleria Nazionale dell’Umbria, il Museo di San Martino stanno postando sulla rete i propri capolavori invitando a scoprire da casa i segreti delle loro collezioni. Il lato buono del web mostra così la sua forza e la sua utilità: #iorestoacasa insieme fermiamo il virus.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)