Presentato in diretta facebook sulla pagina del Comune di Melendugno, è on line il nuovo portale dell’offerta turistica del territorio di Melendugno.
Il sindaco Marco Potì ha introdotto la novità ringraziando le due consigliere comunali che hanno seguito l’iniziativa, la dottoressa Palmina Surdo, delegata alla comunicazione, e la dottoressa Angelica Petrachi, delegata alle politiche turistiche e ambientali, oltre al team comunicazione che ha curato il progetto: “Insieme ad uno staff di giovani professionisti, abbiamo compiuto un passaggio in più verso una migliore qualità della nostra promozione e comunicazione turistica.

Fino ad oggi, come sapete, avevamo sviluppato Melendugno To You che da oggi diventa Visit Melendugno con un dominio internazionale, il .com, che estende i nostri confini grazie anche al coinvolgimento degli operatori turistici e delle strutture ricettive.
Il nuovo portale si presenta come un contenitore innovativo ideale per i visitatori che sono già in loco e per chi ci guarda da lontano decidendo se raggiungerci o meno, scoprendo in anteprima cosa offre il nostro bellissimo territorio anche in termini di cultura e servizi. A partire dal logo, che si ispira alle “Due Sorelle”, gli scogli gemelli di Torre dell’Orso, Visit Melendugno fornisce un’identità ben precisa agli utenti e quest’anno si accompagna ad un claim che richiama i concetti di spazio e natura.
“Visit Melendugno, il tuo spazio naturale” perché proprio in questo periodo sentiamo tutti la necessità di spazio, aria aperta, di muoverci in libertà nella natura. In questo ci viene incontro il nostro territorio che non vanta solo un bellissimo mare e splendide spiagge, ma offre la possibilità di visite guidate e tour anche nell’entroterra, nei borghi, nelle aree archeologiche, in ambito enogastronomico presentando dei prodotti di qualità come l’olio e il miele. Tutto ciò da quest’anno sarà racchiuso in uno strumento all’avanguardia ad uso e consumo di cittadini e turisti che potranno interagirvi attivamente. Il turismo è il volano principale di questa terra e sta a noi sostenerlo con gli strumenti giusti”.
Il team comunicazione ha poi proseguito spiegando più dettagliatamente le funzionalità del nuovo sito, un sistema distribuito in cui gli utenti, come ad esempio le strutture ricettive, possono inserire contenuti proponendo le proprie iniziative per il territorio e le proprie attività.
“Melendugno To You – spiegano – ha svolto un ottimo lavoro di comunicazione con inserimento e promozione social dei contenuti ad opera del team. Con Visit Melendugno, però, abbiamo fatto un passo successivo. Molte persone, infatti, lo scorso anno ci richiedevano di inserire informazioni sui propri eventi o strutture e proprio da queste richieste è nata l’idea di un contenitore aperto che dia la possibilità alle strutture di  usare la cassa di risonanza del comune per promuoversi”.
“il nuovo nome e l’estensione del dominio (.com) nascono da uno studio di benchmarking rispetto a quanto fanno le altre città europee in merito alla promozione turistica. Utilizzando la formula Visit + nome della città e il .com, infatti, si dà la possibilità agli utenti di tutto il mondo di utilizzare un pattern conosciuto per raggiungere informazioni turistiche su ogni città, anche per Melendugno.
Sarà possibile a breve, quindi, su questa piattaforma switchare la lingua dando informazioni più complete e per dare una comunicazione di respiro internazionale che prende il via da una gestione integrata nella località di un marchio territoriale e, di conseguenza, segue la logica del destination branding.”.
Il sito, nel dettaglio, si apre con un video di sottofondo in cui risulta centrale il patrimonio paesaggistico, le peculiarità di Melendugno e le sue marine. All’interno compare la possibilità di effettuare una ricerca a seconda dell’esigenza dell’utente ma, subito dopo, sono tre le parole chiave che aiutano l’utente a navigare: Eventi, Itinerari, Dove dormire.
Successivamente, il sito scorre con una serie di attività che possono attrarre, degli itinerari ben studiati nella natura, in zona, culturali, enogastronomici e così via: all’interno un listing di attività connesse. A seguire, un estratto casuale di strutture ricettive che cambierà ogni volta che si aggiorna la pagina.
Segue un focus su alcuni degli itinerari di ispirazione come antichi mestieri, itinerari ciclistici e via dicendo a seconda delle ultime novità presenti sul territorio.
E poi le notizie: da un lato quelle istituzionali, dall’altro quelle del blog che mirano ad intrattenere il lettore con approfondimenti e curiosità inerenti Melendugno, Borgagne e le sue marine.
Tra le sezioni più utili c’è quella su “Come muoversi”, una pagina dedicata ai servizi di trasporto utilizzabili per spostarsi tra le marine e dall’entroterra verso le marine, come il servizio “Mare in bus” e “Terra Mare in bus”.
Tra le novità in arrivo, invece, l’adeguamento della struttura della comunicazione da Melendugno To You a Visit Melendugno e i contenuti in più lingue sul sito per permettere a turisti provenienti da più luoghi del mondo di entrare in contatto con il territorio con più facilità e immediatezza.

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)