Kids Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni

Teatro, danza, circo, nuove tecnologie e linguaggi innovativi della scena contemporanea dal 23 aprile al 29 maggio a Lecce l’ottava edizione del festival

Dopo la sospensione di gennaio, dal 23 aprile al 29 maggio riprendono le attività dell’ottava edizione di “Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni” dedicata al tema  “Ricostruire”. Per cinque fine settimana Castello Carlo VTeatro PaisielloConvitto PalmeriConvento degli AgostinianiManifatture Knos e Museo Ferroviario ospiteranno compagnie straniereitaliane e pugliesi per un ricco programma di spettacoli per piccolissimi, piccoli e grandi spettatori, tra teatro, danza, circo, nuove tecnologie e linguaggi innovativi della scena contemporanea.

Spazio anche a “In viaggio con le storie”, una finestra sulla narrazione per farsi trasportare con la fantasia sui vagoni storici del Museo Ferroviario di Puglia (sabato 7 e 14 maggio), Corpoliberatutti, workshop di ricerca per teenager condotto da Matteo Marchese in collaborazione con il network Anticorpi xl e il supporto dell’azione CollaborAction K (13, 14 e 15 maggio alle Manifatture Knos) e il laboratorio Piccoli critici a cura di Silvia Lodi (25 e 30 aprile al Teatro Paisiello e 7 maggio nel Convitto Palmieri). Kids è una festa del teatro con una vocazione all’inclusione. Grazie all’Operazione Robin Hood, anche quest’anno, il Festival proporrà una raccolta di “biglietti sospesi” per accogliere tutte le famiglie più bisognose e favorire le associazioni che lavorano con persone in situazione di disagio. “Kids. Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni” è ideato e organizzato da Factory Compagnia Transadriatica e Principio attivo teatro con il sostegno di Ministero della Cultura, Regione Puglia, Comune di Lecce, Teatro Pubblico Pugliese, Polo BiblioMuseale di Lecce, Chain Reaction, Storie cucite a mano, progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, in collaborazione con BlaBlaBla, Assitej Italia, Network Anticorpi XL, Manifatture Knos, Museo Ferroviario di Puglia, Cirknos, Cpk – bicycle centre.

Si riparte dunque sabato 23 (ore 17 e  19) e domenica 24 aprile (ore 11 e 17) nella Sala Maria D’Enghien del Castello Carlo V con la compagnia spagnola Animal Religion con “…E le idee volano“. Uno spettacolo per i piccolissimi (età 2-5 anni) dove circo, gioco, interazione con il pubblico, luce e musica si intrecciano per rendere ogni performance un’esperienza unica e diversa. Animal religion è una compagnia interessata alla ricerca del circo contemporaneo e all’interdisciplinarietà, fondata da Quim Giron nel 2012. In questi dieci anni ha prodotto 8 spettacoli, ha lavorato con oltre 30 artisti provenienti da Europa e America, ha ricevuto commissioni dal Teatro Nazionale della Catalogna, Fira Tàrrega, Mercat de les Flors, TNT e Auditori de Barcelona, e ha conquistato diversi riconoscimenti, tra cui il Premio Speciale Città di Barcellona 2015 per il miglior spettacolo circense Sifonòfor. Domenica 24 (ore 20:30) e lunedì 25 aprile (ore 18) al Teatro Paisiello, per la prima volta a Lecce, in scena “Peter Pan“, una coproduzione Factory Compagnia Transadriatica e Fondazione Sipario Toscana (dai 5 anni), scritto e diretto da Tonio De Nitto (con la collaborazione alla drammaturgia di Riccardo Spagnulo), con Benedetta Pati, Francesca De Pasquale, Luca Pastore e Fabio Tinella, le coreografie di Barbara Toma, le musiche di Paolo Coletta, le scene di Iole Cilento e Porziana Catalano, il videomapping di Emanuela Candido, Andrea Carpentieri, Andrea Di Tondo – Insynchlab. Peter Pan è la storia di un’assenza, di un vuoto che spesso rimane incolmabile, quello di un bambino che non c’è più. È l’inseguimento di un tempo che sfugge al nostro richiamo e che a volte si ferma, la ricerca delle esperienze che ci fanno diventare grandi senza volerlo e troppo presto. Con lo stesso ensemble del fortunato e pluripremiato “Diario di un brutto anatroccolo”, Factory si cimenta in questa nuova creazione attraversando temi fondamentali per la crescita, dove sogno, vita e morte corrono sullo stesso filo e possono essere entrambe una grande avventura, a dirla come Peter.

Il programma proseguirà sabato 30 aprile (ore 20:30) al Teatro Paisiello con Sapiens (dai 6 anni) di Principio Attivo Teatro, una storia antichissima capace di farci riflettere sul nostro tempo e forse sul nostro fragile futuro.Il terzo week end ospiterà “Hana e Momo” (dai 3 anni) sempre di Principio Attivo Teatro con Cristina Mileti e Francesca Randazzo nel Convento degli Agostiniani (sabato 7 maggio – ore 17 e 19) e “Jack e il fagiolo magico (una storia tra terra e cielo)” (2/8 anni) della Compagnia La luna nel letto (sabato 7- ore 18 e domenica 8 maggio – ore 11 e 17) nel Teatrino del Convitto PalmieriSabato 14 maggio alle 17 il Convitto Palmieri accoglierà la presentazione del volume “Manù e Miché. Il segreto del principe” di Francesco Niccolini (Mondadori). Il week end proporrà anche  lo spettacolo “Esterina centovestiti” della Compagnia Burambò (dai 6 anni) di e con Daria Paoletta (sabato 14 maggio – ore 20:30) al Teatro Paisiello e Bob (da 8 anni) di Matteo Marchesi – Zebra produzioni (domenica 15 maggio – ore 19) alle Manifatture KnosVenerdì 27 (ore 17 e 19), sabato 28 e domenica 29 maggio (ore 18:30 e 20:30) nel Convento degli Agostiniani, infine, Factory Compagnia Transadriatica – Fondazione Sipario toscana con “Hamelin”, ispirato alla fiaba il pifferaio magico dei Fratelli Grimm con Fabio Tinella, drammaturgia e regia di Tonio De Nitto.

Info, programma e biglietti
www.kidsfestival.it
www.facebook.com/kidsfestivallecce
www.instagram.com/kidsfestivalteatro

(fonte: comnicato stampa)

Lascia un commento

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)