Retrospection. Arte contemporanea al Carlo V

Dal 24 luglio al 6 settembre 2015 nel castello Carlo V di Lecce

Retrospection
Giuseppe Capitano – Eva Caridi – Davide Coltro – Daniele D’Acquisto

La mostra Retrospection, ospitata nella Sala d’Enghien del Castello Carlo V e negli ambienti limitrofi, propone opere, soprattutto inedite e site-specific, di quattro artisti contemporanei che per la prima volta espongono in città all’interno di un progetto espositivo così complesso, grazie al sostegno di Theutra, Oasimed e Novamusa e il patrocinio del Comune di Lecce.

{AG rootFolder=”/images/sampledata” thumbWidth=”200″ thumbHeight=”120″ thumbAutoSize=”none” arrange=”priority” backgroundColor=”ffffff” foregroundColor=”808080″ highliteColor=”fea804″ frame_width=”500″ frame_height=”300″ newImageTag=”1″ newImageTag_days=”7″ paginUse=”1″ paginImagesPerGallery=”10″ albumUse=”1″ showSignature=”1″ plainTextCaptions=”1″ ignoreError=”1″ ignoreAllError=”0″ template=”classic” popupEngine=”slimbox”}/retrospection{/AG}
Retrospection è una riflessione sul lavoro di Giuseppe Capitano, Eva Caridi, Davide Coltro e Daniele D’Acquisto, autori di sculture e installazioni concepite con linguaggi e approcci complessi e diversi tra loro. Tutti e tre, con modalità plurali, propongono nel presente ricerche legate a uno scandaglio continuo delle proprie origini e delle radici culturali e visive di determinate aree. Capitano osserva in particolare la natura, elabora forme e proporzioni per poi rivoluzionarle attraverso la sua scultura in canapa, che sin dai suoi esordi ha incontrato l’attenzione di un collezionista e gallerista straordinario come Fabio Sargentini, fondatore de L’Attico. Le opere di Capitano, realizzate appositamente per la mostra in occasione di una recente residenza in Valle d’Itria, vivono gli spazi del castello cercando un confronto perpetuo con gli spazi. Anche Eva Caridi avvia una riflessione sulla natura, ma attraverso una riflessione sul rapporto simbiotico con l’essere umano. I calchi in gesso grezzo dei brandelli di vegetazione della sua città, Corfu, saranno contrapposti a due figure femminili eteree, quasi asessuate, circondate da elementi ferrosi.  
Davide Coltro propone invece un grande progetto installativo multimediale, un ciclo di suoi quadri elettronici: immagini in movimento – che l’artista potrà modificare dal suo studio di Milano attraverso internet – dedicate ad alcune fonti biografiche e bibliografiche. Con GoRe del 2009, un ciclo circoscritto che propone specifiche tracce audio in tridimensione, Daniele D’Acquisto propone opere generate da un’osservazione della realtà che genera significati. Spesso, nella nostra quotidianità, ci troviamo di fronte a dei fenomeni apparentemente normali, che però possono dar vita a risultati e situazioni inaspettate: in questo caso ciò che è per eccellenza etereo, il suono, si è tramutato in qualcosa di estremamente tangibile, percepibile con un altro senso, anzi altri due sensi, il tatto e la vista. Il suono diviene così scultura. Retrospection è pertanto un viaggio nelle radici della cultura, e un itinerario a ritroso nella conoscenza.
 
La mostra sarà accompagnata da un catalogo, la sua presentazione è prevista durante la serata inaugurale, con testi critici di Lorenzo Madaro, documentazione delle opere in mostra e apparati biografici, espositivi e bibliografici dei quattro artisti. Il catalogo, prodotto da Theutra, Oasimed e Novamusa, sarà ideato e progettato da Andrea Episcopo – Rumorsweb.it
 
 
 
 
Titolo mostra: Retrospection
Artisti: Giuseppe Capitano, Eva Caridi, Davide Coltro, Daniele D’Acquisto
Curatore: Lorenzo Madaro
un progetto espositivo promosso da Theutra, Oasimed e Novamusa
con la stretta collaborazione di A100 Gallery (Galatina) e Gagliardi Art System (Torino)
con il patrocinio dell’assessorato al turismo, spettacoli e marketing territoriale del Comune di Lecce
Dove: Castello Carlo V, viale XXV luglio, Lecce
Quando: 24 luglio – 6 settembre 2015
Inaugurazione: 24 luglio alle ore 19.00 alla presenza degli artisti
Info: 0832.24.65.17
 

Il Castello Carlo V
 
Maestosa fortificazione, il Castello Carlo V si trova nel cuore della città, a pochi passi da piazza Sant’Oronzo, proprio al confine tra la città vecchia e il centro moderno. Fortemente rimaneggiata nel corso dei secoli, la struttura conserva l’originale impianto trapezoidale con quattro imponenti bastioni angolari a punta di lancia. Due corpi concentrici, risalenti a epoche differenti e separati da un cortile intermedio, svelano le diverse fasi storiche vissute dal maniero.
Il corpo centrale all’interno dell’edificio risale al XII secolo, mentre la cosiddetta Torre Quadrata, il mastio quadrangolare inglobato nella costruzione cinquecentesca, è probabilmente angioina.

 
Gli artisti / biografie
 
 
 
GIUSEPPE CAPITANO
 
 
È nato a Campobasso nel 1974. Vive e lavora a Roma.
 
 
Mostre personali (selezionate)
 
2014
 
L’opera unica. Un quadro al mese, Associazione culturale  RO.SA.M, Venezia
 
2012
 
Artisti in residenza, a cura di G. Appella, MUSMA, Matera.
 
2011
 
Arborea parte seconda, fiori da combattimento, cibo per pappagalli, a cura di L. Cherubini, Galleria Diagonale, Roma
 
2010
 
La tana del Capitano, Galleria Diagonale, Roma
 
 
2009
 
Arborea, testi di L. Conte, D. Parisi, J. Ricciardi, Galleria Diagonale, Roma
 
Giuseppe Capitano, a cura di G. Madrigardi, Il Ponte Contemporanea, Roma; 2008
 
Fuori Scala, a cura di M. Cavallarin, Galleria Michela Rizzo, Venezia
 
Giuseppe Capitano. Qualcosa di giallo, Mart – Museo di Arte Contemporanea di Trento e Rovereto.
 
 
2007
 
Sala d’armi, testo di M. Cavallarin, Accademia d’Armi Aurelio Greco, Roma.
 
2006
 
Giuseppe Capitano, testi di A. Bonito Oliva, F. Sargentini, Associazione Culturale L’Attico, Roma
 
2004
 
Giuseppe Capitano. Prima personale, testo di F. Sargentini, Associazione Culturale L’Attico, Roma.
 
 
Mostre collettive (selezionate)
 
2015
 
It’s all about paper, a cura di L. Madaro, A100 Gallery, Galatina (Lecce)
 
2014
 
Serpentopoli, a cura di F. Sargentini, Galleria L’Attico, Roma
 
 
2013
 
Natale 2012 al MUSMA. Presepi ed alberi di Natale d’artista, a cura di G. Appella, MUSMA, Matera
 
2012
 
PPP una polemica inversa. Omaggio a Pier Paolo Pasolini, a cura di F. Alivernini; comitato scientifico C. Benedetti, A. Bonito Oliva, G. Borgia, D. Maraini, Palazzo Incontro, Roma
 
Periplo della scultura italiana contemporanea 3, a cura di G. Appella, M. Ragozzino, Chiese rupestri Madonna della Virtù e San Nicola dei Greci, MUSMA, Museo Nazionale d’arte Medievale e Moderna della Basilicata, Matera
 
Quaterna, a cura di F. Sargentini, Galleria L’Attico, Roma
 
2010
 
Hangar.09 Flying Circus, testi di F. Morgante e V. Di Paola, Creativeroom Art Gallery, Roma
 
2009
 
In Between, Une ètrange familiaritè, a cura di E. Gauthey, F. Katz, F. Chernayovsky, Le Château, Musée de Nemours et Epokhées, Nemours
 
Avvertenze Artistiche, a cura di M. Ratti ed E. Ladovaz, Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali, Roma
 
Incipit, testi di F. D’Amico e P. Bonani, Galleria Diagonale, Roma
 
2008
Natura e Arte in Certosa: Ortus Artis e Fresco Bosco, a cura di A. Bonito Oliva, Certosa di San Lorenzo, Padula (Salerno)
 
2007
 
ITALY 1970-2007, Tendencies of contemporary Research, a cura di G. Belli, L. Cherubini, G. Marziani, Vietnam National Museum of Fine Arts, Hanoi
 
S/AGO/ME.547, a cura di P. D’Andrea, Ministero degli Affari Esteri, Roma
 
2006
 
Scultori al muro. Capitano Corsini Nagasawa Nunzio Pascali, a cura di F. Sargentini, Galleria L’Attico, Roma
 
 
2003
 
Inchiostro Indelebile. Impronte a regola d’arte, a cura di D. Giglio, MACRO, Roma
 
 
 
 
 
EVA CARIDI
 
È nata a Corfu, dove vive e lavora, nel 1972
 
 
Mostre personali (selezionate)
 
2013
 
Terra Nullius Genesis Gallery, a cura di I. Kritikou, Atene
 
Windows of illusion, Palazzo della Cultura, Galatina
 
Tempus Fugit, ex conservatorio di Sant’Anna, Lecce
 
2011
 
Nude, Westminster University, a cura di F. Nannini, Londra – Mixed media, Corfu Imperial Hotel, Corfu
 
2008
 
When did you leave heaven?, ex Conservatorio di Sant’Anna, Lecce
 
1997
 
Mixed Media, Municipal Theater, Corfu
 
 
Mostre collettive (selezionate)
 
2014
 
Approdi, a cura di L. Madaro, con il coordinamento di A100 Gallery, castello di Acaya (Lecce)
 
2008
 
Biennale del Cairo, Cairo
 
2007
 
XXIV Alexandria International Biennal for Mediterranean Countries, Alessandria
 
2006
 
Municipal Art Gallery, Corfu
 
 
2004
 
Louvre Museum: Salon de la Nationale des Beaux Arts, Parigi – Art Concept Festival Video Installation, San Pietroburgo – CAB Library Cultural Center of Brazil, Vienna
 
 
2005
 
Biennale Internazionale dell’Arte contemporanea, Firenze
Art Domain Gallery Palm Art Award, Leipzig
Biennale d’arte contemporanea, Arad – Arts-Siences-Lettres, Parigi
 
2004
 
Societe des Artistes Francais – Academia National de Artes – Plasticas, San Paolo – Manhattan Arts: The Healing Power of Art, New York
 
2003
 
Academia National de Artes Plasticas, San Paolo – Artempresa Gallery, Figureheads, Cordoba
 
 
Monumenti pubblici (Selezionati)
 
Readers Society di Corfu, aereoporto Nazionale di Corfu;  Ioannis Kapodistrias, Giardini Pubblici di Corfu – Scultura dei fratelli Durell, Corfu
 
 
2002
 
Salon D’automne, Parigi
 
 
Workshop (Selezionati)
 
2008
 
Simposio internazionale di scultura, Cairo
 
2006
 
AAW International Workshop, Alessandria
 
 
 
 
 
 
 
 
DAVIDE COLTRO
 
 
È nato a Verona nel 1967. Vive e lavora a Milano
 
Mostre personali (selezionate)
 
2015                                                                                                                                                                                    
 
Le ibridi alterità della natura, Nea, Napoli                                                                                                        
 
Arboresecenze, Paolo Maria Denaesi gallery, Trento                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  
 
2013
Inter Mirifica 2.0, Gagliardi Art System, Torino
Crux per crucem ad lucem, testi di M. Dolz, D. Ferrari, chiesa di San Raffaele, Milano
 
2010
Living Shrouds, a cura di S. Girardi, testo critico di E. Forin, Mark Wolf Contemporary Art – San Francisco
2009
Davide Coltro, a cura di C. Canali, Palazzo della Rosa Prati, Parma
2007
Tonalità Numeriche, a cura di A. Carrer, Mandelli Arte Contemporanea, Seregno (Milano)
 
Medium Color Landscapes, a cura di L. Radin, Galleria Planetario, Trieste
2006
Systems, a cura di A. Carrer, Mark Wolfe Contemporary Art, San Francisco
 
2005
System, a cura di M. Sciaccaluga, Galleria La Giarina, Verona
System, a cura di L. Beatrice, Galleria Gas Gallery, Torino
 
 
2003
Misteri, a cura di G. Marziani, Galleria San Salvatore, Modena
Misteri, a cura di M. Di Marzio, Zonca & Zonca, Milano
Misteri, a cura di C. Bertoni, Galleria La Giarina, Verona
 
2002
Censimento dei Viventi, a cura di M. Di Marzio, Spazio Obraz, Milano
 
 
2001
Censimento dei Viventi, a cura di C. Bretoni, Magazzini Generali, Verona
 
Censimento dei Viventi, a cura di L. Meneghelli, Young Museum, Mantova
 
 
Mostre collettive (selezionate)
 
2014                                                                                                                                                                                      
 
Inediti, Gagliardi Art System, Torino                                                                                                                                   
 
2013
On al quadrato, via Telemaco Signorini, Bologna
2012
Grow up, a cura di G. Gradassi, Marche centro d’Arte, San Benedetto del Tronto
 
Le stagioni del Carteggio Aspern, Giardino Palazzo Soranzo Cappello, Venezia
While in / Nel mentre, a cura di G. Pasi, Galleria ZAK, Monteriggioni, Siena
ON, Hangar 6, Trezzano sul Naviglio, Milano
2011
Supervues, petite surface de l’art contemporain, Hotel Burrhus, Vaison-la-Romaine
Arteractive, Arte Interattività e Reti Sociali, Urban Center, Milano
VAF-Stiftung 1947/2010, a cura di G. Belli, D. Ferrari, MART, Rovereto
 
Ritratti Imperfetti, a cura di P. Nuzzo, GAM ,Palazzo Forti, Verona
 
VETO, Gagliardi Art System, Torino
III Edizione Premio Maretti, Centro per l’Arte contemporanea Luigi Pecci, Prato
800 versus ‘900. Tra passato e presente, cura di G. Belli in collaborazione con A. Tiddia, Mart di Rovereto
VIII Invisibilia, Galleria d’arte Moderna Palazzo Forti, Verona
2010
Bye Bye Vittorio!, Gagliardi Art System, Torino
Quershnitt3, Gagliardi Art System, Torino
Sconnessione, a cura di C. Morato, La Giarina Arte Contemporanea, Verona
 
IT Today Arte italiana, a cura di E. L. Smith, Istituto Italiano di Cultura San Francisco Living Shrouds, Fondazione Durini, Milano
Digital Brains, a cura di A. Trabucco, Artandgallery, Milano
2009 
Collectors’Choice II, a cura di A. F. Beitin, Museo ZKM, Karlrsuhe, Germania
 
L’Anima dell’acqua, a cura di A. Crespi, E. Fontanella, Palazzo della Ca’ D’oro, Venezia, 53a Biennale
Good Luck, Miha, Gagliardi Art System, Torino
Rolly Days, Palazzo di Tobia Pallavicino, Comune di Genova in collaborazione con l’Assessorato all’innovazione dei Saperi e Direzione Musei
NoLand-scape La sparizione del paesaggio, testo di L. Beatrice, Fondazione Bandera per l’arte – Busto Arsizio (Varese)
 
Skin Life, Gagliardi Art System, Torino
2008
Work in Progress, a cura di E. Forin, Galleria La Giarina, Verona
Storytellers, Gagliardi Art System, Torino 

Lavori in collezioni pubbliche 

2007
CIMAC- Museo Arte Contemporanea, Milano
2006
Palazzo Forti – collezione permanente, Verona 
Unicredit, collezione d’arte contemporanea
2004
M.A.C.I., Isernia
2002
Collezione Panza di Biumo
2001
Young Museum, Mantova
 
 
 
DANIELE D’ACQUISTO
 
È nato a Taranto nel 1978; vive e lavora a Fiorenzuola D’Arda (PC)
Mostre personali (selezionate)
2015
Forming, a cura di L. Madaro, Galleria 22,48mt2, Parigi
2014
S-Reverse, a cura di L. Madaro, Fondazione Museo Pino Pascali, Polignano a mare (Bari)
Strings, a cura di A. Zanchetta, MAC Lissone
2013
Strings, Galerie Territoires Partagés, Marseillle
Volta NY 13, The Pool NYC, New York
2012
F-V +/-Space (Proliferation), testo di A. Zanchetta, Gagliardi Art System, Torino
2011
F-V Prelude (Dust), testo di C. Canali, Gagliardi Art System, Torino
2010
Golden Record, Take Off, testo di C. Canali, SuperstudioPiù, Milano
Permanent Eclipse, testo di L. De Venere, Muratcentoventidue Artecontemporanea, Bari
2009
GoRe, testo di F. Poli, Gagliardi Art System, Torino
2007
Waiting For…, testo di M. Vescovo, Gagliardi Art System, Torino
Mostre collettive (selezionate)
2015
It’s all about paper, a cura di L. Madaro, A100 Gallery, Galatina (Lecce)
2014
High Resolution, Gagliardi Art System, Torino
A l’heure du dessin, Chateau de Servieres, Marseille
Aggiustare lo sguardo, a cura di Angela Madesani, Gagliardi Art System, Torino
2013
SUPERVUES, Petit surface de l’art contemporain, Hotel Burrhus, Vaison La Romaine
Studi Aperti, a cura di F. Gattoni, G. Caione, Museo Tornielli, Ameno (Novara)
(P) Parerga & Paralipomena della Pittura, a cura di A. Zanchetta, Bonelli LAB, Canneto sull’Oglio (Mantova)
2012
No.2, Nesrin Esirtgen Collection, Istanbul
2010
Bye Bye Vittorio!, Gagliardi Art System, Torino
In Sede, Tempi Precari, a cura di F. Poli, E. Lenhard), sedi varie, Torino
The White Cellar, a cura di C. Canali, Ex-Palazzo Fiat, Torino
Querschnitt 3, Sezione Trasversale, Gagliardi Art System, Torino
Storytellers 7 artisti / 7 racconti, Gagliardi Art System, Torino
2006
GAP, a cura di L. De Venere, M. Di Tursi, A. Marino), Sala Murat, Bari

2005
Altri Fantasmi, a cura di N. Mangione, L. Carcano, Gagliardi Art System / Ermanno Tedeschi / In Arco, Torino
Quotidiana05, a cura di V. Baradel, G. Bartorelli, S. Schiavon, Museo Civico al Santo, Padova
Fiere (selezionate)
Volta NY (2013); Scope New York (2013, 2010); Scope Miami (2013, 2012, 2011, 2009);  Scope Basel (2014, 2013, 2011, 2015); Arte Fiera, Art First, Bologna (2012, 2011);   The Road to Contemporary Art, Rome (2011); Swab, Barcelona (2011).
 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)