Presentato al ComiconNapoli il sito ufficiale di Paz

Presentato al Napoli Comicon il primo sito ufficiale dedicato al fumettista Andrea Pazienza

 andreapazienza.it

On line, dal 22 aprile, andreapazienza.it ovvero il sito ufficiale dedicato a PAZ . A presentarlo, nel corso della diciottesima edizione del Napoli Comicon, Marina Comandini Pazienza, Milo Manara e Tanino Liberatore. Una cornice straordinaria e ospiti d’eccezione per un evento imperdibile per tutti gli appassionati del fumetto e di Andrea Pazienza. ll sito è stato ideato, progettato e reso possibile grazie alla collaborazione fra Marina Comandini e Cluster Società Cooperativa.

 

Tra poco più di un mese, il 23 maggio, ricorerrà il sessantesimo anniversario della nascita di Andrea Pazienza (1956-1988) che nella sua breve vita è stato capace di rivoluzionare il linguaggio del fumetto con il suo straordinario talento muovendosi con disinvoltura anche in campo pittorico e grafico. Tantissime le collaborazioni artistiche per il teatro e la pubblicità. Un sito contenitore dove sarà possibile attingere alle informazioni legate alla sua opera e alla sua vita,ponendosi come un valido strumento di ricerca e di studio accessibile a tutti.
“Ci sarà l’opera, ovvero i suoi fumetti ma anche illustrazioni, quadri e le numerose collaborazioni con il teatro, il cinema, la moda”. si legge nella homepage del sito che naturalmente conterrà anche le sue foto, i suoi appunti, i suoi viaggi, e tante altre piccole e grandi particolarità in alcuni casi accessibili qui per la prima volta perché appartenenti ad archivi privati.

Una sezione con le fonti, gli apparati critici, gli interventi sui suoi lavori renderà il sito ancora più prezioso per tutti coloro che saranno sollecitati a studiare Andrea Pazienza.
“Nel sito troveranno spazio anche diverse rubriche di approfondimento a cura di esperti e alcune anteprime esclusive dei vari progetti in corso, mentre l’archivio verrà continuamente aggiornato man mano che le informazioni giungeranno alla redazione..
E questa sarà la caratteristica principale di tutto il progetto: un processo in divenire, uno spazio aperto allo scambio d’informazioni e pronto alla loro integrazione, un laboratorio di ricerca che dovrebbe, nel tempo, rappresentare il luogo d’elezione per l’universo Pazienza”.

red. Arte e Luoghi

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)