Luca Bianchini conclude Tuglie incontra 2013

Sabato a Tuglie, Cantine Michele Calò, un imperdibile incontro con l’autore

Una grande festa per “La Cena di Natale” con

Raffaele Casarano, Kalophonix e Malavida Diskjocheji

Dopo il successo dello scorso settembre, ritorna nella “sua” Tuglie lo scrittore e conduttore radiofonico Luca Bianchini per festeggiare, insieme al pubblico, l’uscita del nuovo libro “La cena di Natale di Io che amo solo te”, edito da Mondadori. 

L’appuntamento chiude la programmazione 2013 del Festival Nazionale del LibroTuglie incontra”, organizzato dal giornalista Gianpiero Pisanello, presidente dell’omonima associazione.

Sabato 7 dicembre, alle ore 20.30, presso le Cantine Michele Calò & Figli, in via Masseria Vecchia 1 a Tuglie (Le), incontra l’autore torinese la giornalista CECILIA LEO con gli interventi musicali del gruppo KALOPHONIX.

 

L’anteprima vede sul palco anche l’organizzatore dell’evento Gianpiero Pisanello e il sassofonistasalentino Raffaele Casarano che presenta l’edizione winter del “Locomotive Jazz Festival” (partner culturale del Festival Nazionale del Libro di Tuglie) e il progetto della Locomotive Card.

 

Subito dopo la presentazione spazio alle selezioni musicali di Malavida Diskjocheji e alle degustazioni di prodotti tipici a cura delle aziende Forneria Chiriasi con Cinzia Chiriasi, Salumificio Santoro con Angela e Micaela Santoro, Pasticceria Ugo Provenzano con Antonio Provenzano. Le degustazioni di vini saranno a cura di De-Gusta Salento, presieduta da Ilaria Donateo, una nuova associazione culturale no profit, che nasce nel giugno 2013 da un gruppo di amici amanti del proprio territorio, delle relative tradizioni culturali e del vitigno Negramaro. Le aziende presenti sono: Michele Calò & Figli, Agricole Vallone, Severino Garofano Vigneti e Cantine, Cantine Due Palme.

 

Il Libro

“LA CENA DI NATALE di IO CHE AMO SOLO TE”

È la vigilia di Natale e sono tutti più romantici, più buoni, ma anche un po’ più isterici. Polignano a Mare si sveglia magicamente sotto la neve che stravolge la vita del paese, dividendolo tra chi ha le gomme termiche e chi no. La più sconvolta è Matilde, che riceve quella mattina un anello con smeraldo da don Mimì, suo marito, “colpevole” di averla troppo trascurata negli ultimi tempi. Lei si esalta a tal punto da improvvisare un cenone per quella stessa sera nella loro grande casa, soprannominata il “Petruzzelli”, in cui troneggia un albero di Natale alto quattro metri e risplendono le luminarie sul tetto. L’obiettivo di Matilde è sfidare davanti a tutti Ninella, la consuocera, il grande amore di gioventù di suo marito. E Ninella, che a cinquant’anni è ancora una guerriera, accetta la sfida. Sbaglia però a farsi la tinta “biondo Kidman”, che la renderà meno sicura, ma non per questo meno bella. Quella sera, alla stessa tavola imbandita si siederanno, tra gli altri: una diciassettenne ossessionata dalla verginità (Nancy); una zia con tendenze leghiste (Dora); una coppia (Chiara e Damiano) in cui il marito forse ha messo incinte due donne, e un ragazzo gay (Orlando) che ha dovuto scrivere a mano su pergamena undici menu, in cui spicca il “supplì alla cozza tarantina” preparato con il Bimby. Tra cocktail di gamberi, regali riciclati, frecciate e risate, ne succederanno di tutti i colori. Ma ai due consuoceri, Ninella e don Mimì, importerà solo essere seduti uno accanto all’altra. Chi si è divertito con Io che amo solo te e vuole sapere che fine hanno fatto i suoi indimenticabili protagonisti, li ritroverà qui con le loro nuove avventure. Chi non li conosce ancora, avrà modo di scoprirli a questa Cena di Natale dove saranno più in forma che mai.

LUCA BIANCHINI è nato nel 1970 a Torino, dove torna appena può. Per Mondadori ha pubblicato i romanzi Instant Love (2003), Ti seguo ogni notte (2004), Se domani farà bel tempo (2007), Siamo solo amici (2011) e le nozze pugliesi di Io che amo solo te (2013), che gli hanno fatto scoprire e amare una terra meravigliosa. Nel 2005 ha scritto la biografia di Eros Ramazzotti Eros – Lo giuro. Collabora con “la Repubblica” e “Vanity Fair”, per cui tiene il blog “Pop up”. Dal 2007 conduce “Colazione da Tiffany” su Radio2. Sogna di avere un trullo con ulivo secolare e amaca per scrivere e ospitare gli amici.

(fonte: comunicato stampa)

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)