La musica è pericolosa. Piovani a Lecce

Martedì 10 giugno 2014 l’incontro con i lettori prima dell’evento capofila del cartellone estivo della Stagione Sinfonica  – “Piovani dirige Piovani” – in programma il 13 giugno nell’Atrio dei Teatini.

Nicola Piovani tra racconti, aneddoti, storie e ricordi

La musica è pericolosa. Parola di Nicola Piovani che in occasione del concerto che lo vedrà esibirsi a Lecce per l’inaugurazione della stagione Sinfonica incontra i suoi lettori martedì 10 giugno, alle ore 19.00, negli spazi della Libreria Feltrinelli di Lecce dove il maestro parlerà del suo libro “La musica è pericolosa”” con il vicepresidente della Fondazione ICO Tito Schipa e critico musicale Eraldo Martucci.

Una vita dedicata alla musica: i racconti, le storie, i ricordi di chi convive con le sette note. Una galleria di personaggi indimenticabili: a partire da Vincenzo Cerami e Fabrizio De André. 

Un libro dedicato alla musica, soprattutto quella “pericolosa” che ci capita di ascoltare in ascensore o nelle sale d’aspetto, nei negozi oppure semplicemente accendendo la radio, che ci anestetizza la mente e il cuore, imponendoci una riflessione profonda circa la mancata educazione all’ascolto e al discernimento musicale.

 

Pagine scritte da un grande protagonista del panorama musicale contemporaneo, aneddoti preziosi e ricordi legati alle partite della Roma viste con Ennio Morricone, i pranzi con Elsa Morante, i confronti preziosi.
  Gli amici e i numi tutelari di Nicola Piovani, uno dei protagonisti della Stagione Sinfonica d’Estate 2014, si mescolano in un libro imperdibile.  L’incontro anticipa l’evento capofila della Stagione Sinfonica d’Estate 2014 che vedrà protagonista il M° Piovani insieme all’Orchestra Tito Schipa il 13 Giugno prossimo nell’Atrio dei Teatini. “Piovani dirige Piovani”, concerto dedicato alle colonne sonore di grandi film – tra i quali appunto “La vita è bella”, Premio Oscar 1999 – segnerà, infatti, l’inizio suggestivo degli appuntamenti musicali estivi.

red. Arte e Luoghi
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)