Angelo Mastronardi Quartet

Venerdì 27 marzo alle Officine Cantelmo di Lecce

Il pianista presenterà, tra gli altri, i brani di Like at the beginning, esordio discografico prodotto da Dodicilune

Venerdì 27 marzo (ore 20.00 – ingresso 10 euro) alle Officine Cantelmo di Lecce il Lions Club Lecce Messapia organizza una serata di beneficenza in cui la musica jazz e le colonne sonore del cinema italiano e americano incontrano la solidarietà. Sul palco il pianista e compositore pugliese Angelo Mastronardi – originario di Gioia del Colle che attualmente vive a Maglie – sarà affiancato da Antonio Ferriero (sassofono tenore e soprano), Michele Colaci (contrabbasso) e Alex Semprevivo (batteria). Tra i brani in scaletta il quartetto proporrà anche alcune composizioni del disco d’esordio di Mastronardi, Like at The Beginning, prodotto dall’etichetta salentina Dodicilune e distribuito in Italia e all’estero da IRD.

Angelo Mastronardi inizia il suo percorso musicale da autodidatta affiancando sin da subito lo studio della letteratura pianistica all’improvvisazione. Partecipa giovanissimo a diversi concorsi pianistici e frequenta seminari e clinics, studiando e suonando con Aaron Goldberg, Donny McCaslin, Scott Colley, Antonio Sanchez, Tony Monaco, Gegè Munari, Mike Stern, Giorgio Rosciglione, Flavio Boltro e molti altri. Laureato in Scienze della Comunicazione presso L’Università La Sapienza di Roma, frequenta il corso di Musica Jazz presso il Conservatorio N. Piccinni di Bari ed è attivo nell’ambito della musica jazz dal 2011 partecipando a festival e rassegne con diverse formazioni.

 

Le nove tracce di Like at The Beginning alternano composizioni originali ad arrangiamenti personali di note “popolar songs”. Nel disco Mastronardi è affiancato dal contrabbassista Michele Maggi e dal batterista Walter Forestiere. La varietà di esperienze e background dei membri della sezione ritmica contribuisce allo sviluppo di un dialogo musicale in cui l’uso polifonico della melodia si incontra con l’esplorazione ritmica. Tutto il lavoro è permeato dalla ricerca di un equilibrio tra scrittura e improvvisazione, ricerca formale e sintesi.

L’etichetta salentina Dodicilune è attiva dal 1996 e riconosciuta dal Jazzit Award tra le prime tre etichette discografiche italiane (dati 2010/2013). Dispone di un catalogo di oltre 150 produzioni di artisti italiani e stranieri, ed è distribuita in Italia e all’estero da IRD presso 400 punti vendita tra negozi di dischi, Feltrinelli, Fnac, Ricordi, Messaggerie, Melbookstore. I dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online (Amazon, Ibs, LaFeltrinelli, Jazzos) o scaricati in formato liquido su 56 tra le maggiori piattaforme del mondo (iTunes, Napster, Fnacmusic, Virginmega, Deezer, eMusic, RossoAlice, LastFm, Amazon, etc). www.dodiciluneshop.it

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)