Senza pace. Un romanzo al gusto di caffè

Venerdì 15 aprile, ore 18:30,  – sala letteraria “Mino Carbone”, Libreria Adriatica, Lecce

Il nuovo giallo di Paolo La Peruta alla Libreria Adriatica

 

Ancora un incontro d’autore alla Libreria Adriatica di Daniela Mazzotta che venerdì 15 aprile, ore 18:30,  – sala letteraria “Mino Carbone” ospiterà Paolo La Peruta autore del libro “Senza Pace”, Manni editore. Presenta l’autore Antonietta Fulvio direttore responsabile della rivista “Arte e Luoghi”.

Protagonista è Pietro Sicuro personaggio principale anche del suo romanzo d’esordio “Per Giove” (Lupo editore) di cui si ritrovano alcuni personaggi e l’ambientazione. Anche nel nuovo giallo Pietro Sicuro, suo malgrado, è coinvolto in una storia più grande di lui e dai risvolti inaspettati. Lo anticipa l’autore nel Prologo dove fa il punto della storia, annunciando le tre notizie principali che sembrano essere i nodi venuti al pettine: la fidanzata Elisa incinta ma di un altro e la polizia alle calcagna probabilmente per portarlo in galera per aver aiutato lo stesso ispettore che nove mesi prima lo aveva fatto arrestare ingiustamente. Un Prologo breve ma che incuriosisce non poco il lettore che si divertirà a leggere e a scoprire gli ingranaggi di un intreccio non privo di colpi di scena.

L’ambientazione è il Caffè letterario, situato nel cuore di Lecce, fondato nella vita reale dallo stesso La Peruta che ne ha fatto un centro di riferimento nel panorama culturale proponendo concerti e presentazioni di libri. Non a caso il suo Caffè letterario ha una sorta di sottotitolo “Quante storie per un caffè”  e nelle pagine del suo libro vi finiscono le atmosfere, i luoghi comuni ma anche il pubblico salentino e, per esteso, un modo di essere della città. Il tutto reso con estrema leggerezza ed ironia che permea la storia raccontata con una scrittura avvincente.

 

Anche questa volta c’entra l’ispettore Pace che, da un letto d’ospedale ormai in fin di vita, gli strappa la promessa di aiutare sua figlia Erica che non sa nemmeno la sua esistenza.  Ma chi è Erica? E Pietro Sicuro riuscirà a mantenere la sua promessa? Sullo sfondo un Salento freddo e piovigginoso, dove il mare è buono solo per il surf, Sicuro tenta di venire a capo di una vicenda che è un vero ginepraio, trovandosi ad affrontare la malavita organizzata, una fidanzata lontana e ambiziosa, un appetito insaziabile e i tentativi di tenerlo a bada, irrimediabilmente destinati al naufragio.
La famiglia, gli amici, il lavoro nel suo Caffè Letterario e dosi massicce di ironia lo tengono a galla.

red. Arte e Luoghi

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)