Il giardino dei libri. Omaggio al poeta Raffaele Carrieri

Giovedì 1 febbraio (ore 19 – ingresso libero) Astragali Teatro a Lecce ospita il quarto appuntamento del progetto “Il giardino dei libri”, percorso che attraversa la letteratura regionale e internazionale, realizzato dalla compagnia salentina in collaborazione con “Lecce Città del Libro 2017”. Nel corso della serata l’attore e regista Fabio Tolledi, direttore artistico di Astràgali, affiancato dal pianista Mauro Tre renderà omaggio a Raffaele Carrieri, poeta tarantino, morto a ottant’anni nel 1984.

A tredici anni, abbandonò la scuola tecnica fuggendo di casa e, imbarcatosi clandestino, raggiunse la costa albanese per proseguire a piedi fino al Montenegro dove si fermò a vivere qualche tempo con i pastori. Tornato a Taranto, vi rimase poco, perché all’inizio del 1920, attirato dall’impresa fiumana di D’Annunzio, partecipò ai moti del “Natale di sangue”, nel corso dei quali riportò una ferita che lo lasciò invalido alla mano sinistra. Dopo un nuovo breve soggiorno a casa, si trasferì a Palermo dove per circa due anni (1924-25) tenne il posto di doganiere; abbandonata la Sicilia, si imbarcò come marinaio toccando le coste africane e mediterranee; quindi si recò a Parigi dove visse per i cinque anni successivi, con frequenti viaggi in Italia e in Europa. In questo periodo ebbe occasione di entrare in contatto con gli ambienti e le esperienze dell’avanguardia europea che aveva eletto la capitale francese a propria sede internazionale; legami e influenze queste che, nei modi peculiari in cui il C. li assimilò e li introiettò, rappresentano il nucleo essenziale se non unico, della sua poetica e della sua poesia. Dal 1930 si stabilì a Milano, dove rimase fino alla morte realizzando ancora numerosi viaggi in Europa e in Africa dei quali rimangono testimonianze nella sua produzione. Dopo aver fatto i lavori più disparati (anche il modello per Picasso) a Milano cercò di guadagnarsi da vivere con la sua unica abilità, la scrittura, collaborando a periodici, soprattutto con una copiosa produzione di novelle d’amore, e ad attività editoriali. Conobbe e frequentò un gran numero di letterati e di artisti, dai meridionali trasferiti al Nord come Marotta, Cantatore, Zavattini, Gatto, Solmi, Quasimodo, Persico, Marinetti, Savinio, Campigli, e tanti altri di cui divenne amico e spesso collaboratore (note biografiche tratte dal sito Treccani.it). La serata ospiterà, inoltre, un focus sulla poesia siriana e palestinese a cura della ricercatrice Fatima Sai e la presentazione dei volumi “A nuda voce – Canto per le tabacchine” di Elio Coriano ed “E libera non nacqui” di Eliana Forcignanò presentati da Simone Giorgino. 

 

(fonte: comunicato stampa)

“Il giardino dei libri” è organizzato da Astragali Teatro in collaborazione con Comune di Lecce e Xenia Performing Arts nell’ambito delle attività di “Lecce Città del Libro 2017“.

Astragali Teatro
Via Giuseppe Candido 23
73100, Lecce
Tel 0832306194

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Enjoy this blog? Please spread the word :)