La giornalista Valeria Coi a Roma tra i premiati  del concorso letterario III Edizione del Books for Peace 2019 

ROMA. “La seconda volta che sono nata” di Valeria Coi, edito da Il Raggio Verde (con la bella immagine inc copertina firmata dall’artista Francesca Mele), sarà premiato a Roma sabato 14 settembre 2019 alle ore 16,00 la cerimonia delle Premiazioni della III Edizione del Books for Peace 2019 tra i romanzi che trattano la violenza di genere.   La cerimonia di premiazione si terrà nella Sala Tirreno della Regione Lazio e vedrà la partecipazione di numerose personalità di spicco nel panorama letterario e giornalistico internazionale.

Marta  – scrive la giornalista Emanuela Susmel su Lucidamente – è una donna alla quale la vita non ha risparmiato drammi, che invitano il lettore a riflettere su svariate tematiche esistenziali: la violenza fisica e, ancor più, psicologica di un uomo su una donna; l’aborto; la bulimia; l’annientamento del proprio essere per compiacere una madre abituata a porre le figlie in competizione; la capacità, spesso dagli stessi negata, di determinati individui di disprezzare e umiliare il partner. Ma anche sentimenti autentici quali la fede e l’amore, anche verso i figli. “

Organizzato dalla FUNVIC-Europa fondazione universitaria brasiliana impegnatissima a livello mondiale in campo sociale e culturale, componente del board mondiale di tutti i club Unesco nel mondo, dall’ANASPOL-Polizie Locali, dall’Unione Nazionale Veterani Sport-Coni Sez. Liguori in collaborazione con altre associazioni nazionali ed internazionali, “Il Premio BOOKS for PEACE è un ringraziamento ed un riconoscimento a tutti coloro che promuovono la Cultura, la Pace, la Solidarietà, il Dialogo Interreligioso, i Diritti Umani, la tutela dell’Ambiente, contro i pregiudizi culturali quali la Violenza di Genere, il Razzismo, il Bullismo. Nell’occasione saranno premiate personalità del mondo sociale che si sono distinte in questi campi ed i vincitori del Concorso letterario”, afferma Alessandro Marchetti, Presidente ANASPOL e coordinatore del Premio.

“Il Premio JAVIER VALDEZ, parte integrante del Books for Peace, è dedicato al grande giornalista investigativo messicano, ucciso dal cartello della droga, che ho avuto l’onore di conoscere personalmente in Messico”, aggiunge Antonio Imeneo, Direttore del Dipartimento Europa della FUNVIC e coordinatore del Premio “è un premio al giornalismo d’inchiesta per una stampa libera, un premio consegnato a chi non ha timore di correre dei rischi pur di raccontare la verità giornalistica”.

red. Cultura

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)