Lù Mière Calici di Cinema omaggio a Franco Franchi

Al MUST di Lecce domenica 11 ottobre il gala alla presenza di Massimo Benenato

LECCE. Sarà dedicato a Franco Franchi la sesta edizione di Lù Mière Calicidicinema Gala fiore all’occhiello della rassegna cinematografica itinerante Lù Mière Calicidicinema. Deus ex machina è la guida turistica Antonio Manzo che ha avuto l’intuizione sette anni or sono di abbinare la visione di pellicole cult al gusto unico del vino locale.


Così dopo aver avuto ospiti noti artisti tra cui Luca Verdone, fratello di Carlo, regista e sceneggiatore di numerose commedie italiane, Stella Gasparri, attrice e doppiatrice, figlia dell’indimenticabile Franco Gasparri, e gli attori Gastone Moschin, Marina Suma, Florinda Bolkan, Paolo Villaggio e Luciano Salce, la sesta edizione sarà dedicata alla figura di Franco Franchi, indimenticabile maschera del cinema italiano. Nato a Palermo il 18 settembre 1928 Franco Franchi, all’anagrafe Francesco Benenato, è stato un attore, comico e cantante e in coppia con Ciccio Ingrassia è stato protagonista di oltre un centinaio di film che hanno scritto la storia della della cinematografia italiana.
«Durante la serata, che si svolgerà presso il prestigioso Must- Museo Storico di Lecce – anticipa lo stesso Antonio Manzo – verrà proiettata la videointervista a Massimo Benenato, figlio dell’attore siciliano, a cui verrà consegnato il premio Lù Mière come tributo all’indimenticabile padre.» L’evento di premiazione, condotto dalla giornalista Giovanna Ciracì, vedrà la partecipazione di Laura Pavoni, Yvonne Mazzotta, Chiara Barbaro, Giusy Zangari, Francesca Schirinzi, Martino Pezzolla, Matteo Maria Pezzolla e Francesca Schirinzi. «Un gala che si preannuncia ricco di sorprese e di emozioni e come di consueto si potrà assistere subito dopo alla visione del film “Kaos” dei fratelli Taviani(1984). La pellicola, con le splendide musiche di Nicola Piovani, prende il nome dalla città natale di Pirandello: la storia è infatti tratta “Novelle per un anno” dello scrittore siciliano, a cui si aggiunge un quinto racconto immaginato dai registi, ma ispirato dalle novelle “Una giornata” (Colloquio con la madre), e “Colloquii coi personaggi” (seconda parte).


«Il film, pluripremiato con il David di Donatello, il Nastro d’Argento e Globo d’oro, con la collaborazione di Tonino Guerra alla sceneggiatura, è strutturato a episodi, legati dal filo narrativo del volo di un corvo che si libra nell’aria testimone degli eventi per cedere il passo solo nell’epilogo alla voce narrante dello stesso Luigi Pirandello, interpretato da Omero Antonutti. Lo abbiamo scelto perché l’episodio “La giara” vede come protagonisti Franco e Ciccio, nel loro ultimo film in coppia. Il gala inoltre sarà l’occasione propizia per presentare ufficialmente la ricca e variegata programmazione della rassegna 2020-2021 di Lù MIÈRE calicidicinema.»
A causa delle misure di contenimento della pandemia da Coronavirus Covid 19 l’ingresso sarà libero ma limitato a massimo 30 partecipanti dietro prenotazione telefonando allo 320 2185491.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)