Viva l’Italia dei dialetti

Incontro alla Biblioteca Bernardini di Lecce il 17 gennaio in occasione della Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali. In apertura l’omaggio al poeta Giulio Erminio Caputo  di cui ricorre il ventennale della morte e al poeta Livio De Carlo. L’incontro vedrà la partecipazione del commediografo Enzo Gallo autore melendugnese

Un incontro alla Biblioteca Bernardini di Lecce, il 17 gennaio (ore 17:30 con ingresso libero) per celebrare la giornata nazionale del Dialetto e delle Lingue Locali declinata  nei diversi generi letterari che vanno dalla poesia, alla prosa, al teatro. Un’occasione unica per celebrare l’Italia dei dialetti, quella delle identità locali che ne fanno ogni giorno la storia, nell’intento di tenere unito il filo delle nostre radici per riscoprire il senso della collettività e della condivisione.

La serata, organizzata da Il Raggio Verde in collaborazione con il Fondo Verri e la Biblioteca Bernardini,  si aprirà con il ricordo degli autori scomparsi (Erminio Giulio Caputo, poeta,  e Livio De Carlo, commediografo) e la presenza di Enzo Gallo, autore melendugnese di numerose commedie e impagabile interprete delle sue poesie.

In una insolita staffetta letteraria, moderata dai giornalisti Antonietta Fulvio e Raffaele Polo, renderanno omaggio ai dialetti Tiziana Buccarella, Lidia Caputo, Pino De Luca, Alessandra Fersini, Salvatore Giannuzzi, Giuseppe Greco, Mauro Marino, Federica Murgia, Francesco Pasca, Cosimo Renna, Tina Rizzo De Giovanni, Carla Sello, Carmelo Scorrano e Vincenzo Mariano.

Lascia un commento