Notti di Cinema a piazza Vittorio

Prosegue la rassegna cinematografica con incontri d’autore e registi all’Esquilino. In arrivo venerdì 28 giugno il regista Paolo Virzì

Prosegue la rassegna cinematografica con altri tre imperdibili appuntamenti: Mercoledì 26 giugno sarà proiettato Dogman il film drammatico diretto da Luc Besson con Caleb Landry Jones, Jojo T. Gibbs, Christopher Denham, Grace Palma. Giovedì 27 giugno sarà la volta di Anartomia di una caduta diretto da Justine Triet con Sandra Hüller, Swann Arlaud, Milo Machado Graner, Antoine Reinartz. Venerdì 28 giugno invece incontro con Paolo Virzì prima della proiezione del film Un altro ferragosto con Silvio Orlando, Sabrina Ferilli, Christian De Sica, Laura Morante.

Ma non solo cinema. La rassegna ospiterà giovedì 27 giugno “Mediterraneo: porta d’Oriente” un incontro con Silvia Ronchey che, nelle parole del moderatore della serata, Gianluca De Martino, si preannuncia ricco di spunti di riflessione e dialogo, un’opportunità unica per varcare tutti insieme un’altra porta della rassegna letteraria “Oltre la soglia – Porta Magica 2024”.

Silvia Ronchey, una delle più rinomate studiose di storia e filologia bizantina è la persona che ci guiderà oltre la seconda soglia della nostra rassegna ispirata alla Porta Magica di Roma. Autrice di numerosi romanzi, saggi e articoli, la Ronchey ha saputo affascinare i lettori con opere come “La cattedrale sommersa”, “Storia di Barlaam e Ioasaf. La vita bizantina del Buddha”, “Ipazia. La storia vera” e “L’ultima immagine”, dedicato a James Hillman con cui ha vinto il premio Viareggio nel 2022.

Questo incontro offre una rara opportunità per esplorare le tante tematiche trattate dalla Ronchey nei suoi lavori, con un focus particolare sul Mediterraneo come crocevia di civiltà, luogo di scambio e contaminazione culturale che – a conti fatti – ha sempre arricchito entrambe le sponde. E sul ruolo avuto in questa storia da Bisanzio, fondata quasi in contemporanea con Roma, poi divenuta Costantinopoli: l’attuale splendida Istanbul.

E potremo parlare degli anni ’70 in cui leggere autori come Elémire Zolla, René Guénon o Friedrich Nietzsche era considerato quasi un atto di ribellione intellettuale per giungere all’odierna “tabula (semi)rasa” delle menti, riflettendo sull’incepparsi dei meccanismi di trasmissione del sapere e sul contributo che, in un mondo globalizzato, il Mediterraneo, con la sua storia plurimillenaria, può ancora dare.

Rassegna organizzata dalla Libreria Rotondi con il patrocinio e la collaborazione della Società Dante Alighieri, in collaborazione con Anec Lazio, Piazza Vittorio APS, Esquilino 150 anni.

Venerdì 28 giugno – ore 18:30

LA PORTA MAGICA

incontro e presentazione del libro di Cinzia Tani: ”Il Mondo in pugno” (Vallecchi 2024). Presenta Maurizio Gianotti

Leggono Nicola Civinini e Beatrice Morgia

(fonte: comunicato stampa)

Orari:

Inizio proiezioni: ore 21:30

Durante gli Europei di Calcio saranno trasmesse alle ore 21:00 le partite esclusivamente dell’Italia a cui seguiranno le proiezioni dei film

Ingresso proiezioni cinematografiche:

(promozione MIC “Cinema revolution 2024”)

Film italiani, inglesi ed europei: € 3,50

Film extra UE € 6,00

Abbonamento Vivispettacolo: 10 ingressi a soli € 40 validi per tutte le proiezioni dei CineVillage Piazza Vittorio, Monteverde e Villa Lazzaroni e per le proiezioni di “Cannes a Roma Mon Amour” (dal 24 Giugno al 30 Giugno) e “Da Venezia a Roma” (a fine Settembre)

Biglietti online su www.cinevillageroma.it

www.vivispettacolo.it

Ingresso eventi culturali: gratuito

Lascia un commento