UN MARE DA PULIRE

UN MARE DA PULIRE settimana ecologica otranto 23 – 29 maggio 2011

L’iniziativa è finalizzata all’educazione ambientale ed è promossa dalla sezione di Otranto della Lni. La stessa sezione ha chiesto ed ottenuto la collaborazione delle associazioni locali, il patrocinio delle istituzioni e degli enti competenti per territorio.

 

Si inizia (23 maggio, ore 9) con il buon esempio offerto dai bambini della scuola elementare di Otranto che, assistiti dai loro insegnanti, puliranno la spiaggetta del porto. Sarà poi la volta (25 maggio, ore 9) dei ragazzi della media (sempre di Otranto) che libereranno dai rifiuti le restanti spiagge libere ad iniziare da quella posta ai piedi della chiesetta dedicata alla Madonna dell’alto mare. I soci di Unitre Maglie effettueranno un intervento di pulizia (28 maggio, ore 10,30) della pineta di Alimini nei pressi della foce del lago. I sub della Lni (29 maggio, ore 9) recupereranno i rifiuti affondati nelle acque portuali.

 

Nella certezza che il futuro del Salento è strettamente legato alla salvaguardia del patrimonio ambientale e paesaggistico, nell’ambito della manifestazione è stato programmato un convegno (27 maggio, ore 19) sul tema: “Salvaguardare l’ecosistema per favorire lo sviluppo economico”; in concomitanza sarà allestita una mostra fotografica che documenta l’erosione delle coste.

 

A conclusione della “Settimana ecologica”, un appuntamento (29 maggio, ore 19) a porta terra, nel centro di Otranto musica e degustazione di prodotti locali. Il ricavato finanzierà l’acquisto di un’autoambulanza per la Misericordia.

 

il programma

Lunedì 23 maggio ore 9 – pulizia della spiaggia del porto con i bambini dell’elementare.

 

Mercoledì 25 maggio ore 9 – pulizia spiagge libere con i ragazzi della media.

 

Venerdì 27 maggio ore 19 – presso la sezione Lni convegno sul tema: “Salvaguardare l’ecosistema per favorire lo sviluppo economico”. Relatori i professori Ferdinando Boero ed Antonella De Donno della Facoltà di biologia dell’Università del Salento. Interverranno: Paolo Forgione, presidente Lni; Andrea Retucci, delegato regionale Lni; Luciano Cariddi, sindaco di Otranto; Francesco Bruni, presidente della commissione ambiente della Provincia. Concluderà il Ministro per gli Affari regionali, on. Raffaele Fitto. Durante il convegno, mostra fotografica di Luigi Avantaggiato sull’erosione costiera dal titolo: “Following the sand: tra cielo e terra”.

 

Sabato 28 maggio ore 10,30 – pulizia della pineta di Alimini con i soci dell’Università delle tre età di Maglie.

 

Domenica 29 maggio ore 9 – pulizia dei fondali del porto di Otranto con il gruppo sub della Lni.

 

Domenica 29 maggio ore 19 – porta terra, degustazione di sapori locali a cura della Misericordia di Otranto.

 

La “Settimana ecologica”

ha il patrocinio del Comune di Otranto, della Provincia di Lecce, della Regione Puglia, dell’Azienda di promozione turistica di Lecce, della Guardia Costiera di Otranto, dell’Università del Salento;

è realizzata in collaborazione con: Istituto comprensivo, Unitre, Legambiente, Istituto alberghiero, Volontariato Raon, Hydro, Fratres, Misericordia, Assonautica, Anco.

 

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:
Tweet 20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)