OPEN TALK AL CENTRO PECCI

IL MUSEO, PALESTRA DI PENSIERO
OPEN TALK CON CATTERINA SEIA, LUDOVICA LUMER, MARCO BAZZINI E IRENE SANESI
VENERDI’ 2 MARZO 2012 – ORE 18:00 – 20:00

Nell’ambito della personale, I miei dipinti si inchinano a Dio,  di Nicola De Maria allestita al Centro Pecci di Prato venerdì 2 marzo un imperdibile evento nelle sale espositive della sala picta. In occasione del progetto TRANSAVANGUARDIA ITALIANA a cura di Achille Bonito Oliva alle 18 si svolgerà una visita guidata alla mostra con il co-curatore della mostra, Marco Bazzini
a seguire
Conversazione nella sala picta di Nicola De Maria
Interverranno  Caterina Seia e Ludovica Lumer.

 

La personale di Nicola De Maria al Centro Pecci di Prato è concepita come un’antologica incentrata sul lavoro degli anni Novanta e Duemila, in continuità con la sua presenza nella mostra storica della Transavanguardia presso Palazzo Reale a Milano.
Tuttavia, alcune incursioni negli anni Ottanta serviranno a testimoniare, come veri e propri contrappunti musicali, che la sua pittura è sempre impregnata del flusso cromatico e degli originari nuclei poetici che da sempre la ispirano.
Le opere saranno allestite secondo un percorso non cronologico e la mostra seguirà una linea narrativa che va dalla musica alla poesia, dal pensiero al colore, dalla materia al cosmo. Temi da sempre presenti nella sua poetica, che è in continua evoluzione e che persegue un viaggio visionario nell’esperienza artistica dove emergono le sue passioni più profonde, il suo rispetto per la bellezza e per la vita, il senso del ritmo e l’armonia dei colori.

 

In virtù dell’apprezzamento e della grande affluenza di pubblico, la mostra è stata prorogata fino al 25 marzo 2012.
Foto: Nicola De Maria
Testa Paesaggio Pensiero Notturno,
olio su tela
40×30 cm
1996-2000
Courtesy Collezione privata

Catterina Seia
Una carriera nel settore bancario dall’80. Con una formazione economico-sociologica dalla finanza
diventa responsabile del Learning Center e della Direzione Centrale Comunicazione Integrata di
Banca CRT e UniCredit Private Banking. Nel 2004 idea -e conduce fino dicembre 2009- il progetto
strategico UniCredit & Art, per la gestione integrata internazionale degli investimenti culturali del
Gruppo, presente in 22 Paesi. Prosegue la sua ricerca come cultural manager indipendente per
progetti di innovazione sociale attraverso la cultura; è promotore di SusaCulture project, leadership
development advisor attraverso le arti in UniManagement, siede in diversi comitati scientifici tra i quali
Art for business, CulturALI, collabora con Università e testate tra cui Il Giornale dell’Arte per il quale
dirige i Rapporti Annuali delle Sponsorizzazioni e delle Fondazioni e la relativa testata on line.

Ludovica Lumer
Neurobiologa e filosofa, è nata a Milano, dal 1997 lavora al Department of Anatomy and
Developmental Biology (University College London) con Semir Zeki, dove ha intrapreso le prime
ricerche nel campo della Neuroestetica, studiando la relazione tra percezione visiva e
rappresentazione artistica. Dal 2005 ha aperto una galleria d’arte a Milano. Ha pubblicato numerosi
articoli scientifici su importanti riviste internazionali e cataloghi d’arte e con Marta dell’Angelo C’è da
perderci la testa. Scoprire il cervello giocando con l’arte (Laterza, 2009) e con Semir Zeki La bella e la
bestia. Arte e neuroscienze (Laterza, 2011). Insegna presso la Facoltà di Psicologia dell’Università degli
Studi Milano-Bicocca.

Marco Bazzini
Direttore artistico del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci Prato, co-curatore della mostra di Nicola De Maria

Irene Sanesi
Curatore del Corso di alta formazione “Professioni Management e Cultura”.

(fonte: comunicato stampa)

 

 


 

I MIEI DIPINTI S’INCHINANO A DIO

A cura di Achille Bonito Oliva e Marco Bazzini

11 dicembre 2011 – 25 Marzo 2012
Sale Espositive
Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato
Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci
Viale della Repubblica, 277
Prato

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)