Dall’Adriatico a Gerusalemme. I mille suoni della pizzica

Il 12 agosto 2013 in Piazza Duca D’Aosta a Carpignano Salentino

Kaìlia

Antonio Amato Ensemble + Giuliano Gabriele e Natalie Lithwick

Bandadriatica

Per la sua settima Notte il Festival della Taranta approda in piazza Duca D’Aosta a Carpignano Salentino. Sul palco il gruppo Kaìlia, dall’antico nome di Ceglie Messapica, composto da sette giovani talenti made in Puglia, sei uomini e una donna, tutti provenienti dal conservatorio e da scuole musicali porteranno sul palco i suoni della terra di Puglia contaminati da ritmi balcanici e irlandesi.

 

Culture a confronto anche nell’esibizione di Antonio Amato Ensemble un gruppo nato nel 2000 con l’intento di creare un connubio raffinato e nello stesso tempo autentico tra musica popolare e classica. Il leader del gruppo, Antonio Amato, duetterà con il soprano Natalie Lithwic, presentando un progetto speciale pensato ad hoc per la manifestazione. Il soprano di Gerusalemme, per la prima volta, interpreterà la musica tradizionale salentina.

Sempre con Amato Ensemble in questa tappa, anche Giuliano Gabriele, organettista di Frosinone. L’amore per la sua terra e per l’organetto, strumento che definisce “straordinario”, lo porta ad approfondire la musica tradizionale, prima quella del Centro-Sud Italia e poi ampliando l’orizzonte verso la world music, facilitato dalle sue origini francesi. Ideatore del progetto “Jacaranda”, Giuliano Gabriele è attualmente direttore artistico di alcuni Festival folk del basso Lazio.

 

 

Infine, i Bandadriatica, formazione guidata da Claudio Prima. L’ensemble è un incontro di culture e provenienze sotto il segno del Mar Adriatico. Nel maggio del 2008 i musicisti si imbarcano su Idea 2, un veliero che li conduce nei porti dell’Adriatico dove nascono le basi di un nuovo repertorio. Il progetto diventa “Rotta per Otranto”, un film in cui si racconta questa straordinaria avventura. Da Venezia a Capodistria, da Dubrovnik a Durazzo fino a Otranto. Dopo l’uscita del terzo album “Torna la banda” e il successo dell’omonimo videoclip, diretto da Gianni De Blasi e finalista al Pvi, il più importante concorso per videoclip indipendenti, la ciurma ribelle torna in Salento. A Carpignano i Bandadriatica presenteranno in anteprima alcuni brani dell’album di prossima uscita.

Start alle 21.30. Ingresso libero

Durante la settimana tappa de “La Notte della Taranta” a Carpignano Salentino, il Festival ospiterà lo spettacolo di Koreja “Il pasto della tarantola” che si terrà a Palazzo Ducale Ghezzi, via Roma, n.25 a partire dalle 19.30 per tre turni di un’ora ciascuno ospitando gratuitamente un totale di 90 spettatori. Ingresso gratuito (info: 328/8912211).

 red. Arte e Luoghi

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)