Al via i lavori di bonifica a Torre Chianca

Torre Chianca è pronta a rinascere
Al via i lavori di bonifica dei canali

di Marcella Barone

Iniziano i lavori di pulizia dei canali a Torre Chianca. E’ un sollievo per gli abitanti della marina leccese e per l’associazione onlus Marina di Torre Chianca che si è battuta a lungo affinché il litorale sia tutelato e rispettato.

“Finalmente Torre Chianca può ritornare a vita nuova, come i suoi canali! Dopo anni di lotte, esposti, riunioni, proteste, è arrivato il tanto atteso inizio dei lavori di pulizia, con il dragaggio completo, compresi i bacini di collegamento a nord e a sud dei canali e le foci di sbocco al mare e con la garanzia, da parte del Consorzio Ugento e Li Foggi, di una manutenzione costante nel corso degli anni, da effettuare ogni 15 giorni”, afferma infatti Francesco Mazzo, presidente dell’associazione onlus Marina di Torre Chianca, commentando quello che egli stesso definisce un “risultato eccezionale, ottenuto con pazienza e perseveranza ma anche grazie alla presenza attenta dell’Assessore all’Ambiente del Comune di Lecce Andrea Guido, che ha instaurato con la onlus un rapporto di interazione attiva e dinamica per il bene dei cittadini”.

L’Assessore Guido, che aveva incontrato personalmente i residenti della marina in un incontro pubblico, spiega: “Continuerò ad essere presente sul territorio e a vigilare, insieme all’Associazione Marina di Torre Chianca, affinché tutti i lavori di pulizia vengano effettuati in maniera efficace, non abbassando mai la guardia. Allo stesso tempo, però, non mi stancherò mai di sostenere a gran voce che la collaborazione deve essere massima e condivisa a 360°, perché la lotta agli incivili che deturpano in misura massiccia il nostro ambiente è una lotta di tutti i cittadini per il benessere della comunità”.

Grazie alla mediazione dell’Assessore, anche il Consorzio Ugento e Li Foggi si è detto pronto a venire incontro alle esigenze della comunità con un impegno concreto e completo nella pulizia dei canali e sta già dimostrando concretamente la sua volontà di collaborare a piene mani in questo progetto di riqualificazione del litorale leccese.

Per risolvere buona parte dei problemi che sono balzati, negli ultimi tempi, agli onori della cronaca locale, basterebbe bonificare e mantenere in stato ottimale tutti i canali e le foci dei fiumi Idume e Fetida. La funzione della pulizia radicale dei canali, infatti, non è solo consentire il ripristino della loro funzione idraulica favorendo la ripresa del deflusso delle acque, ma anche scongiurare un grave pericolo sanitario che era stato annunciato e certificato dalla Asl per quelle zone.

Il budget stanziato dal Consorzio per questi lavori ammonta a 200mila euro ed è stato aggiudicato tramite gara da una ditta che ha vinto con il 55% di ribasso, ovvero per circa 90mila euro.
Ieri, partendo da via del Tiglio, hanno preso il via i lavori di sfalciatura. Gli interventi per ripristinare il decoro urbano di Torre Chianca saranno molteplici e recupereranno il grande valore paesaggistico e civico della marina leccese.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)