Bohemian Rhapsody, versione Sing Along nelle sale il 22 e 23 gennaio

Dopo il grande successo al Box Office, arriva in sala  – il 22 e il 23 gennaio – “Bohemian Rhapsody – Sing Along Version”.

Per la prima volta in Italia, gli spettatori avranno l’opportunità di condividere – insieme in sala – un’esperienza esclusiva e straordinaria, con la musica come unico comune denominatore: un nuovo modo per vivere il cinema in compagnia.

Il pubblico italiano avrà infatti l’opportunità di vedere, o rivedere, l’ormai iconico film sulla vita di Freddie Mercury in versione karaoke, per cantare con tutti gli altri spettatori le popolari canzoni della band Queen, mentre sul grande schermo scorrono i testi dei brani più famosi (“We Will Rock You”, “We Are the Champions”, “Another One Bites the Dust”, “Crazy Little Thing Called Love” e “Bohemian Rhapsody”).

“Non si arresta l’ascesa di ‘Bohemian Rhapsody’. E la musica, collante di questo successo globale, diviene ora la vera protagonista”. Afferma Paul Zonderland, AD di 20th Century Fox Italia. “Con la versione Sing Along offriremo agli spettatori un valore aggiunto, dando loro l’opportunità di cantare in sala e in compagnia questi brani che, da sempre, sono parte della cultura pop del nostro paese. Un’esperienza di condivisione sociale che solo il cinema può offrire”.

Dopo il grande successo al Box Office italiano (“Bohemian Rhapsody” è il film più visto del 2018) e la vittoria ai premi Golden Globe (Miglior Film Drammatico e Miglior Attore Rami Malek), 20th Century Fox Italia distribuirà questa nuova versione in tutto il territorio italiano – con oltre 200 copie . attraverso i circuiti cinematografi delle principali città.

“Bohemian Rhapsody” – in sala dal 29 novembre – ha incassato in Italia ad oggi oltre 25 milioni di euro, divenendo un successo globale, con un Box Office internazionale di oltre 750 milioni di dollari.

(fonte: comunicato stampa)

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)