Nessuno bacia Biancaneve

le poesie e le canzoni di Gianluigi Cosi

Stefano Cambò

Un titolo che cattura l’occhio insieme a una copertina che ammalia e seduce, opera dell’artista Enzo De Giorgi.
Pochi mesi fa è uscito per la casa editrice Il Raggio Verde il nuovo progetto di Gianluigi Cosi, cantautore brindisino che ha deciso di mettere su carta una serie di poesie e canzoni (alcune inedite come il brano Fondotinta) create durante il lockdown.


Il libro è un vero invito alla lettura e man mano che le pagine avanzano, si percepisce come quella per la scrittura e per i componimenti in versi sia diventata con il trascorrere dei giorni, oltre che una passione, una vera e propria necessità per ridare un senso alla vita, dopo il periodo negativo di chiusura forzata.
Colpisce in particolar modo la visione di Gianluigi Cosi, convinto nonostante tutto e nonostante le avversità che le cose si possano di nuovo aggiustare e che uno sguardo positivo e pieno di speranza sia ancora possibile.
E questa convinzione non può che essere connessa ai piccoli gesti della quotidianità, come l’abbraccio, il bacio o il semplice stare insieme che riacquisteranno un nuovo valore e un nuovo significato, quando tutto sarà finito e il “Male” sarà messo alle spalle.
Perché, per salvare il mondo, si ha bisogno di bellezza e speranza.
Quella speranza che, come diceva il protagonista del film Le ali della libertà nel finale della storia, è la migliore delle cose.
E soprattutto… Rende liberi.

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)