I Gioielli di Marina Corazziari per Raffaella Curiel

L’Oriente a Roma 

I monili di Marina Corazziari ad AltaRoma AltaModa

 

Per il secondo anno consecutivo Marina Corazziari, jewels designer, scenografa, pugliese, ha realizzato i gioielli per la nuova Collezione di Raffaella Curiel presentata sulla passerella di Altaroma Altamoda, intitolata “L’Oriente a Roma”.

Design occidentale e bagliori d’oriente si incontrano nei suoi preziosi monili, gli astratti simbolismi bizantini e le tessiture intreccio tipiche delle aree stilistiche della Thailandia e delle Filippine si fondono con elegante maestria nei suoi gioielli.

 

Intere parure realizzate con coralli in tutte le gradazioni, dal rosa chiaro all’arancio, al rosso scuro, sassi di turchese grezzo, topazi citrini e azzurri, acquemarine e giade, ambre e madreperle incastonate in lastre d’argento e d’oro per celebrare linee e colori di un oriente fantastico e di luce. Ori, gemme, filigrane, antichi talismani, pendagli in argento antico brunito, objet trouve’ e poi fiori e farfalle, rivisitati per essere indossati da una donna dalla forte personalita’ e  in una città  delle meraviglie e senza tempo come Roma….

Gioielli che hanno sfilato in un turbinio di sete, pinces, pieghe, tagli, cuciture, drappeggi e colori spruzzati di polvere d’oro che hanno richiamato e portato l’oriente a Roma. La famosa stilista milanese Raffaella Curiel, protagonista da sempre delle sfilate sulle passerelle romane, nel momento della crisi di Alta Roma  aveva scritto al Premier Renzi, rimarcando quanto la manifestazione, fiore all’occhiello della creatività e del lusso, sia importante tanto per gli stilisti affermati come lei ma anche per i creativi più giovani e per tutti coloro che lavorano in questo mondo. Il “modello italiano” proposto e il nostro sistema hanno qualcosa di inimitabile, è un mix tra cultura, arte, artigianato, creatività, abilità manifatturiera. E’ il connubio che gli altri mercati ci invidiano e fanno sì che sia diventato nel mondo sinonimo di fashion and luxury.

La sinergia tra Raffaella, Gigliola Curiel e Marina Corazziari si è espressa in una sfilata da sogno.   Marina Corazziari ha arricchito  le creazioni ideate dalle note stiliste presentando per l ‘occasione la sua nuova collezione di gioielli realizzati con coralli di tutte le gradazioni, sassi di turchese, topazi, acquemarine e giade incastonate in lastre d’oro e d’argento celebrando linee e colori di un oriente fantastico e pieno di luce.

Straordinario a fine sfilata, la presentazione di un abito dedicato da Raffaella Curiel all’Expo, in seta stampata, con l’immagine della Canestra di Frutta del Caravaggio e sulle note del “Va’ pensiero” con una collana realizzata da Marina Corazziari in chicchi d’uva d’oro con un grappolo laterale in giada ora in mostra a New York .

red. Arte e Luoghi

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)