Estate a corte, il cinema ai Quartieri spagnoli

Un’anteprima nazionale, ‘Il ladro di cardellini’, con Nando Paone, alla presenza del regista Carlo Luglio ha dato il via alla rassegna “Estate a Corte” che porta il cinema nei Quartieri spagnoli di Napoli, nella Corte dell’Arte di Foqus, in Via Portacarrese a Montecalvario 69 dove dal 7 luglio al 24 agosto ogni sera dalle ore 21 (porte aperte alle 20) andrà in scena il grande cinema. In una bellissima corte cinquecentesca, nel pieno rispetto delle normative anti Covid, si potrà assistere ad anteprime, film di qualità e d’essai grazie all’impegno e alla sinergia di Foqus Fondazione Quartieri Spagnoli, Movies Event e Bronx Film, con la direzione artistica di Pietro Pizzimento, Giuseppe Colella e Fabio Gargano e la collaborazione della Film Commision Regione Campania, Impresa sociale “Con i bambini” e con il sostegno di THE FILM CLUB e MINERVA Pictures e il patrocinio della II Municipalità.


«Dopo esserci impegnati sul territorio, nel periodo del lockdown – spiega Rachele Furfaro, Presidente della Fondazione FOQUS – sostenendo la distribuzione di beni di prima necessità ad alcune centinaia di famiglie in particolare difficoltà, FOQUS e i Quartieri Spagnoli propongono alla città una nuova iniziativa. Dopo il successo del primo Festival del Cinema Spagnolo dello scorso anno, i Quartieri Spagnoli presentano nella Corte dell’Arte di Foqus una rassegna di cinema di qualità. Ogni sera d’estate, nel cuore dei Quartieri e di Napoli, la Corte dell’Arte di FOQUS, coperta da un velario trasparente che la rende agibile tutto l’anno, diventa una Piazza, luogo di accoglienza, di benessere e di incontro, a disposizione degli abitanti dei Quartieri e di tutti i napoletani».


Visioni e incontri, proiezioni e dialoghi con i protagonisti del cinema grazie all’unione di tre realtà cinematografiche e culturali di Napoli rimarca Pietro Pizzimento: «In questa ‘invincibile estate’, per citare il titolo di una celebre poesia di Albert Camus, ci sono ampi segnali di apertura dopo una chiusura forzata e una viva volontà di riappropriarsi degli spazi e del tempo perso. La kermesse cinematografica all’aperto darà anche particolare attenzione alle produzioni Bronx Film, con opere vincitrici dei principali premi in festival internazionali e con l’intervento di molti autori.». La rassegna ha preso il via dal 7 luglio con il “ritorno” nei Quartieri spagnoli del regista napoletano Carlo Luglio che ha presentato in anteprima “Il ladro di cardellini” una storia ambientata in un non-luogo del Mediterraneo, dove ci si arrangia tra tentazioni di ludopatia e rincorse di uccellini speciali in mercati clandestini, originali passepartout per il desiderio fiabesco di una nuova gioia di vivere. Tra gli ospiti finora sono intervenuti il regista e scrittore Guido Lombardi, autore de “Il ladro di giorni”, opera selezionata alla Festa del cinema di Roma 2019 e tre volte in nomination ai Nastri d’Argento 2020, Francesco Lettieri che di recente ha debuttato dietro la macchina da presa con il film “Ultras”, il regista Toni D’Angelo che ha parlato del suo lungometraggio “Falchi”, interpretato da Fortunato Cerlino e Michele Riondino e del suo cortometraggio “Nessuno è innocente”. Lo scorso 18 luglio Marco D’Amore, regista e interprete de “L’immortale”, ha presentato l’originale narrazione cross-mediale che si inserisce nell’affresco della serie Gomorra – racconta Pietro Pizzimento mentre il 23 luglio abiamo avuto con noi il regista Mario Martone con l’attore Francesco Di Leva seguita dalla proiezione del film “Il sindaco del Rione Sanità”.
La kermesse proseguirà il 24 e 25 con “C’era una volta Hollywod” di Quentin Tarantino con Leonardo Di Caprio e Brad Pitt; il 26 luglio con Valeria Golino in “Ritratto della giovane in fiamme”, il 27 luglio con la proiezione di “Radici” si terrà l’incontro con Enzo Gragnaniello mentre il 28 luglio si potrà vedere “So sempe chille” di Romano Montesarchio con Franco Ricciardi. Luglio si conclude con le proiezioni di “A tor bella monaca non piove mai” con Libero De Rienzo e Giorgio Colangeli; “Hammamet” di Gianni Amelio con Pierfrancesco Favino e “Favolacce” con Elio Germano che interverrà alla proiezione ci anticipa Pietro Pizzimento. Attesissimo l’incontro anche con Valerio Mastrandrea previsto per il 2 agosto. In via di definizione e con aggiornamento sul sito tutti gli appuntamenti in calendario fino al 24 agosto quando la rassegna lascerà lo schermo alla seconda edizione del Festival di Cinema Spagnolo. (an.fu.)

Costo biglietto: 5 euro, prenotazione online facoltativa su
https://www.azzurroservice.net/stagioni-teatrali/estate-a-corte-cinema-allaperto/
Info: 328 4218405
www.foqusnapoli.it

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)