La Notte Nera “JAZZ a CORTE”

Sabato 29 ottobre, dalle ore 17:00 fino a notte fonda 12 ore di musica no stop, nelle corti e luoghi più suggestivi del Centro Storico di Moncalieri (TO)

Il Moncalieri Jazz Festival compie quest’anno un quarto di secolo che ha deciso di festeggiare da protagonista, al motto “Continuiamo a vivere!” Dopo l’emergenza Covid-19, che ha inficiato notevolmente sugli spettacoli dal vivo, la rassegna che da 25 anni propone il meglio della musica internazionale, non si è arresa ma è anzi tornata in prima linea per continuare a proporre spettacoli di grande qualità. Immancabile, al suo debutto dell’edizione 2022, la Notte Nera, la maratona musicale tradizionale di apertura del festival, quest’anno intitolata “JAZZ a CORTE” per descrivere al meglio i luoghi più belli e suggestivi del Centro Storico della Città di Moncalieri. Sabato 29 ottobre, dalle ore 17:00 in poi, la città respirerà musica gratuita per dodici ore ininterrotte che vedranno esibirsi 200 Musicisti da tutta Italia in 25 Concerti Originali organizzati in 7 Corti, 3 Piazze, 3 Vie, oltre a speciali “Aperitivi in Jazz” in sei locali del centro storico.

Tra le bellezze architettoniche che faranno da cornice alle performance ci saranno il Castello Reale di Moncalieri con il Giardino delle Rose, il Palazzo Comunale con tre Corti, e alcune Corti private della Città, per offrire l’opportunità al grande pubblico di godere della buona musica senza però creare assembramenti. In alcuni punti del territorio ci saranno anzi concerti ad impatto acustico “Zero” che saranno fruibili attraverso cuffie Silent System con il Dj set Jazz. Un evento che vuole essere un modo per respirare musica in luoghi caratteristici della Città, forse a volte scorti solo frettolosamente, ma vuole anche essere un modo per scoprire nuovi, piccoli e inaspettati angoli nascosti.

Il Moncalieri Jazz Festival intende, infine, ricordare e non dimenticare: a tal proposito il direttore artistico Ugo Viola ha pensato di assegnare ad ogni Corte il nome di un’artista jazz piemontese scomparso, per rendere omaggio a chi ha lasciato un segno sul territorio con la propria musica, partecipando in passato al festival. Tra i nomi che si sono succeduti, nel corso degli anni, vi sono Gianni Basso, Mario Tavella, Andrea Allione, Maurizio Lama, Gigi Di Gregorio, Sergio Bevione, Giulio Camarca, Pino Russo, Dino Pelissero, Johnny Capriuolo ed ultimo, scomparso proprio qualche giorno fa, Pippo Colucci.

(fonte: comunicato stampa)


LE CORTI

1) Corte Gianni Basso : Giardino delle Rose – Castello Reale: pJAZZa Baden Baden, 4

In collaborazione con la manifestazione “FIORILE”

ore 17,00 

Giulia Damico “SYMPATHEIA”: 

Giulia Damico (voce) 

Sergio Chiricosta (trombone)

Viden Spassov (contrabbasso) 

Carmelo Graceffa (batteria & electronics live)

ore 20,45

Bacciolo – Borgatta – Venegoni – Petrini quartet: 

Roberta Bacciolo (voce)

Silvano Borgatta (pianoforte)

Luigi Venegoni (chitarra) 

GianPaolo Petrini (batteria)

2) Corte Gigi Di Gregorio: Anagrafe – Via Principessa Maria Clotilde, 10

ore 17,40 

Supergroove 3: 

Paolo Porta (sax tenore)

Alberto Gurrisi (Hammond)

Alessandro Minetto (batteria)

ore 21,00 

Valerio Signetto quartet: 

Valerio Signetto (sax contralto)

Marco Parodi (chitarra)

Enrico Ciampini (contrabbasso) 

Vittorio Sicbaldi (batteria)

3) Corte Mario Tavella – Andrea AllioneVia Real Collegio, 20

ore 20,45 

DJ set Jazz con Andrea Margiotta

4) Corte Maurizio Lama : Economato – Via Principessa Maria Clotilde, 8

ore 17,20 

Rindone & Calvagna Jazz Duo:

Aldo Rindone (pianoforte)

Giuseppe Calvagna (contrabbasso) 

ore 20,45 

Night Dreamers:

Emanuele Sartoris (pianoforte)

Simone Garino (sax contralto)

Dario Scopesi (contrabbasso) 

Antonio Stizzoli (batteria)

5) Corte Johnny Capriuolo – Pippo ColucciVia Alfieri, 17

ore 17,20 

Fratelli Lambretta Ska Jazz: 

Alberto Borio (trombone & arrangiamenti)

Igor Vigna (tromba)

Simone Garino (sax contralto) 

Daniele Bergese (sax tenore) 

Nicola Meloni (pianoforte) 

Diego Damiano (chitarra)

Alessandro Loi (basso) 

Paolo Inserra (batteria) 

Giulio Arfinengo (batteria)

ore 20,45 

PCJB “Soireè Conte”: 

Gianni Fidanza (voce e pianoforte)

Freddy Paris (fisarmonica) 

Luca Restaino (chitarra)

Fernando Paris (basso) 

Tonino Bianchi (batteria) 

Antonio Gargaro (sax soprano e tenore) 

Mimmo Matteucci (sax contralto e baritono) 

Pietro Maria Paolucci (sax tenore)

6) Corte Sergio Bevione – Giulio Camarca : Via San Martino, 26

ore 17,00 

Chiara – Chiovarelli duo: 

Fulvio Chiara (tromba)

Valerio Chiovarelli (fisarmonica)

Ore 20,45 

Johnny Lapio e Arcote Project: 

Johnny Lapio (tromba)

Francesco Partipilo sax contralto) 

Lino Mei (pianoforte)

Michele Anelli (contrabbasso) 

Davide Bono(batteria)

7) Corte Pino Russo – Dino Pellissero : pJAZZale Aldo Moro

Primo set ore 18,00 – Secondo set ore 21,00

Nico Gori Swing 10tet: 

Nico Gori (leader – clarinetto)

Michela Lombardi (voce) 

Federico Frassi (pianoforte)

Mattia Donati (voce e chitarra)

Matteo Anelli (contrabbasso) 

Vladimiro Carboni (batteria) 

Tommaso Iacoviello (tromba) 

Renzo Cristiano Telloli (sax contralto) 

Francesco Felici (sax tenore) 

Silvio Bernardi (trombone) 

Iacopo Crudeli Speaker e voce)

APERITIVO IN JAZZ 

Centro Storico: ore 19.00 

L’Oragiusta Caffetteria-Ristorante-Pizzeria Birreria – pJAZZa Caduti per la Libertà, 15

Paolo Dutto swing quartet: 

Paolo Dutto (clarinetto/sax)

Gianni Torello (chitarra)

Elia Lasorsa (contrabbasso)

Giancarmine Mauro (batteria)

Vicolo di Bacco – Via San Martino, 20

Scagliarini – Favero Acoustic Project: 

Andrea Scagliarini (armonica e voce)

Lorenzo Favero (chitarra)

Gasprin dal 1929 gelato e delizie – pJAZZa Vittorio, 8/b

Rhythm and Bones: 

Joe Burnam (trombone)

Gianfranco Marchesi (trombone)

Marco Parodi (chitarra)

Silvio Albesiano (contrabbasso) 

Luca Rigazio (batteria)

Caffè Città – pJAZZa Vittorio, 10

Carola Cora Francesco Tringali: Beat in 2

Carola Cora (voce) 

Francesco Tringali (chitarra) 

Cafè Saturnio – pJAZZa Vittorio8

Squillace – Cavallero duo:

Greta Squillace (voce)

Luca Cavallero (pianoforte) 

Vineria Punto d’Ascolto Via Santa Croce, 28 

Denitto – Chiovarelli duo: 

Gianni Denitto (sax) 

Valerio Chiovarelli (fisarmonica)

Centro Storico

ore 20.30  

pJAZZa Vittorio Emanuele II:

Partenza ore 20,00 da Via San Martino – Arrivo in pJAZZa Vittorio Emanuele II

Marchin’ Band: FUNK OFF

Partenza ore 20,15 da pJAZZa Baden Baden – Arrivo in pJAZZa Vittorio Emanuele II

Marchin’ Band: FANTOMATIK ORCHESTRA

Centro Storico

ore 22.00  

pJAZZa Vittorio Emanuele II: Circleland Concert con:

Albert Hera – Daniela Spalletta – Marco” 4g1” Forgione – Stefano Baroni

con la partecipazione dei corsisti di Circleland Reunion workshop da tutta Italia.

Partenza ore 22,15 da Via San Martino – Arrivo in pJAZZa Vittorio Emanuele II

Marchin’ Band: FANTOMATIK ORCHESTRA

Partenza ore 22,30 da pJAZZa Baden Baden – Arrivo in pJAZZa Vittorio Emanuele II

Marchin’ Band: FUNK OFF

Via Santa Croce, 28 : ore 23,30

Beppe Golisano “Post Jazz Project”

Beppe Golisano (sax alto e baritono – clarinetto basso)Francesco Partipilo (sax alto e tenore e midi) Giorgio Alloatti (elettronica) Michele Anelli (basso elettrico) Nicolas Remondino (batteria)

Via San Martino, 20 : ore 23,30

“GROOVITY&GROOVE”

Gian Luigi Carlone (Banda Osiris) (flautosax soprano, elettronica)

Gianluigi Corvaglia (sax tenore)

Ludovico d’Apollo (basso elettrico)

Federico Ariano (batteria)

pJAZZa Vittorio Emanuele II, 5A : ore 23,30

Luigi Tessarollo New SexTEX: 

Luigi Tessarollo (chitarra)

Fulvio Chiara (tromba)

Gledison Zabote (sax tenore)

Stefano Calcagno(trombone)

Paul Zogno (basso) 

Francesco Parodi (batteria)

E PER CONCLUDERE, SI CONTINUA AD ASSAPORARE LA BUONA MUSICA con ilDJ set Jazz ad impatto ” ZERO “ attraverso cuffie Silent System NEL CENTRO STORICO…

Corte Mario Tavella – Andrea AllioneVia Real Collegio, 20

ore 01,00

DJ set Jazz con Luciano Morciano

Lascia un commento

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)